Biografia

I Death SS si formano nel 1977, dall'incontro tra Paul Chain (pseudonimo di Paolo Catena) e Steve Sylvester (pseudonimo di Stefano Silvestri). I due - accomunati dalle passioni per il punk, il glam rock e i film horror - decidono di fondare una band che suona, su loro stessa definizione, "horror music". Nel 1982 Steve lascia il gruppo e viene sostituito da Sanctis Ghoram, che veste i panni del Necromante (ogni componente indossa infatti una maschera di personaggi di film dell’orrore). Nel 1984 avviene lo scioglimento, ma Steve decide di riformare il gruppo nel 1988 senza Paul, che ha abbandonato quattro anni prima. L’esordio avviene appunto nello stesso anno con …IN DEATH OF STEVE SYLVESTER, a cui seguono BLACK MASS (1989) e HEAVY DEMONS (1991). Dopo vari dischi, alterne vicende contrattuali e molti cambi di formazione, nel 1996 Steve Sylvester fonda la Lucifer Rising Records, etichetta che lo vede impegnato anche nella funzione di direttore artistico. Primo parto di questa neonata etichetta è la compilation HORROR MUSIC - THE BEST OF DEATH SS, doppia raccolta con inediti, brani storici ed introvabili vecchi singoli. Nel 1997 i Death SS entrano negli Academy Studios inglesi, dove, sotto la guida di Mags e di Keith Appleton (Paradise Lost, My Dying Bride, Anathema, Cradle of Filth), registrano l'album DO WHAT THOU WILT, una sorta di concept sull'opera del mago dell'occulto Aleister Crowley, da sempre uno dei maggiori fulcri di ispirazione per la filosofia della band. A supporto del disco viene intrapreso un lungo tour, culminato con l'apparizione al festival Gods of Metal nel giugno 1998, assieme, tra gli altri, a Pantera e Black Sabbath.
La quasi totalità dell'anno successivo viene impiegata per la creazione del nuovo album PANIC, due anni più tardi è la volta di HUMANOMALIES, a cui fa seguito nel 2006 THE SEVENTH SEAL.
Nel 2008 - dopo la partecipazione al Gods of Metal – il gruppo annuncia una lunga pausa di riflessione, apparendo solo in sporadici eventi. (18 set 2009)