«TUTTO DE ANDRÉ - Federico Pistone» la recensione di Rockol

Federico Pistone - TUTTO DE ANDRÉ - la recensione

Recensione del 11 gen 2019 a cura di Franco Zanetti

Arcana, 220 pagine, euro 16,50

Voto 7/10

La recensione

Di Federico Pistone ho già scritto un gran bene a proposito del suo primo libro di argomento musicale (recensito qui), e il secondo non mi ha fatto pentire degli elogi. Le qualità di scrittura dimostrate in “I migliori anni della nostra musica” trovano conferma in questo libro in cui l’autore racconta 131 canzoni di Fabrizio De André – tutte quelle interpretate dal cantautore genovese scomparso vent’anni fa (un anniversario che ha provocato una piccola valanga di pubblicazioni e ripubblicazioni editoriali - non tutte indispensabili, a dire il vero).

 

Nelle schede, ogni canzone è esaminata con la curiosità del giornalista e l’affetto dell’appassionato, ma anche con la puntualità del cronista (e infatti vengono restituiti i meriti, com’è giusto, ai coautori e agli ispiratori, anche a quelli non dichiarati da De André – che aveva un po’ l’abitudine di dimenticarsi di certi aiuti ricevuti). Lo spirito completista di Pistone si spinge fino a includere (e giustamente) anche quattro canzoni inserite nel 2008 nel cofanetto “Effedia – Sulla mia cattiva strada”, che ad alcuni giungeranno sconosciute: “Bella se vuoi volare”, “Cielito lindo”, “Maria Giuana” e “Dai monti della Savoia”.

La mia valutazione non raggiunge le quattro stelle piene perché ho trovato pleonastiche le pagine di contestualizzazione storica, e perché – forse per la fretta di far uscire il libro nei giorni del ventennale della morte – la revisione del testo non è stata sufficientemente attenta. L’autore ha ricevuto, a parte, l’esito della mia rilettura con la matita rossa e blu; ne farà buon uso per la prima ristampa, che gli auguro imminente.

Franco Zanetti

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.