«VOLUMEN - Bjork» la recensione di Rockol

Bjork - VOLUMEN - la recensione

Recensione del 20 feb 1999

La recensione

Gli inglesi direbbero ‘weird’.

Bizzarro. Questo, in una parola, il mondo videomusicale di Bjok, questa evidentemente l’immagine che di lei rimandano i registi che di volta in volta si sono presi la briga di illustrare canzoni ora tenui o forti, ora magiche o arcane, edulcorandone spesso l’espressività sorretti dalla forte immagine dell’artista islandese. Fatto sta che Bjork nei suoi clip ne fa di tutti i colori: finisce sotto automobili in corsa ("Human behaviour"), accarezza piccoli iguana mentre cucina le uova ("Venus as a boy"), si gioca la carta dell’interprete da colonna sonora cantando in un’enorme sala vuota con effetti di luce ad hoc ("Play dead"), flirta contemporaneamente con il primo piano, il bianco e nero e la telecamera fissa ("Big time sensuality"), con i muri imbottiti di una casa di cura ("Violently happy". E ancora eccola attentare per la libertà in "Army of me", interpretare "Isobel" in un video in bianco e nero che sta tra Fritz Lang e Ingmar Bergman, giocarsi la carta del musical d’immaginazione in "It’s oh so quiet", citare Laurie Anderson in "Hyperballad", rievocare un amore lontano cantando "Possibly maybe" da dentro una vasca da bagno, debuttare nel mondo dei cartoons con "I miss you" - veramente spassoso -, Lasciar correre sullo schermo paesaggi sterminati e continenti alla deriva per "Joga", seguire le istruzioni di un libro incantato in "Bachelorette", diventare un orso bianco virtuale in "Hunter", dove la vediamo anche completamente calva. Chi altri può vantarsi di aver fatto altrettanto in quattordici video? Nessuno, forse. Ragione di più per procurarsi questo homevideo, a patto naturalmente di essere dei fans dell’artista islandese. La sua musica, infatti, è ancora più ‘weird’ dei suoi clip e la si conosce davvero solo senza gli abbellimenti o gli imbruttimenti di clip promozionali. Se invece siete pazzi per Bjork, beh, che aspettate?.



Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.