«AS IS NOW - Paul Weller» la recensione di Rockol

Paul Weller - AS IS NOW - la recensione

Recensione del 07 nov 2006

La recensione

Lo scorso anno, proprio di questi tempi, Paul Weller diede alle stampe “As is now”, il decimo lavoro della sua carriera solista. L’album venne accolto positivamente sia dal pubblico che dalla critica, che salutò il nuovo capitolo discografico dell’ex Jam come un ritorno alla piena forma artistica. Un disco che alterna brani veloci e rock e, come vengono definite da un collaboratore di Weller, “le canzoni più belle del mondo”. Il successo dell’album e dei seguenti concerti hanno spinto Paul Weller ha dare alla luce prima un live dal titolo “Catch flame!” ed ora questo DVD che porta lo stesso nome del suo ultimo disco.
“As is now” è confezionato in modo eccelso: non si presenta infatti nè come un video live con piccola parte dedicata ai contenuti extra, né come un semplice documentario sul disco, ma come una azzeccatissima via di mezzo tra queste due dimensioni. Si parte con il “making of” dell’ultimo album di Weller, un filmato nel quale l’ex Style Council, i suoi musicisti (il chitarrista Steve Cradock, il bassista Damon Minchella, il batterista Steve White) e collaboratori (il produttore Jan ‘Stan’ Kybert) parlano della nascita di “As is now”, delle gioie, delle difficoltà e di molte altre cose. Inoltre è possibile ammirare i musicisti in studio mentre registrano in presa diretta alcuni brani del disco.
La parte dedicata alla musica dal vivo è invece tratta dalla data tenuta da Paul Weller al 100 Club di Londra (uno dei locali storici della capitale inglese) che lo lanciò nel 1977 con i Jam. Si vede che la dimensione live è uno dei vestiti naturali dell’artista britannico, che esegue con la consueta carica dieci brani: “From the floorboards up”, “Broken stones”, l’inedita “Wild blue yonder”, “Paper smile”, “Blink and you’ll miss it”, “Come on / Let’s go”, “All on a misty morning”, “I wanna make it alright”, “In the crowd” e “A town called Malice”.
Ecco quindi la ricca sezione extra. Si inizia con un’intervista a Paul della durata di 30 minuti in cui si parla principalmente di come sono nate le canzoni del disco e si prosegue con le immagini relative alle registrazioni di cinque brani in studio (“From the floorboards up”, “Here’s the good news”, “Come on / Let’s go”, “The start of forever” e “Blink and you’ll miss it”). Infine chiudono la pubblicazione due brevi filmati su Paul e Stan (producer) ad Amsterdam (dove è stato mixato il disco) e sui commenti dei fans all’album.
“As is now” è davvero un’ottima pubblicazione. Un DVD che non vuole celebrare nessuno, ma che mostra Paul Weller com’è ora (as is now, appunto), con la sua voglia di suonare e scrivere, unendo nella giusta misura la musica dal vivo e le parole (sottotitolate in italiano). Chi sa, magari altri artisti potrebbero prendere esempio da questo video e il pubblico potrebbe godere di DVD più funzionali e meno noiosi. As it is…
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.