«HEART OF NOWHERE - Noah And The Whale» la recensione di Rockol

Noah And The Whale - HEART OF NOWHERE - la recensione

Recensione del 26 lug 2013

La recensione

Accompagnato da un mediometraggio della durata di circa trenta minuti con protagonisti quattro adolescenti alle prese con la loro ultima notte su un'isola popolata esclusivamente da teenager, completamente separati dal resto della società, prima del fatidico ritorno al “mondo degli adulti” (trama evidentemente ispirata al processo di songwriting che ha visto il gruppo isolarsi per un paio di settimane sull’Osea Island, situata nell’estuario del fiume Blackwater, nel sud est inglese), “Heart of nowhere” è il quarto album in studio in casa Noah & The Whale, band indie pop londinese attiva dal 2006.

Un lavoro in uscita a due anni di distanza dal fortunato “Last night on earth”, ai tempi in grado di raggiungere l’ottava posizione nella top ten inglese grazie all’ottimo singolo “L.I.F.E.G.O.E.S.O.N.”. Questo disco si prefigge dunque il compito di dare ulteriore slancio all’ascesa del gruppo albionico e lo fa con dieci pezzi che sostanzialmente confermano il quintetto come una delle realtà indie pop migliori attualmente in circolazione. Al cento di tutto, come sempre, le melodie (ormai completamente pop di matrice Ottanta e sempre meno folk), pulite e dalla presa immediata, impreziosite da pochi ma mirati arrangiamenti (vedi la bella “Lifetime” o la ballad in stile New Order “There will come a time”) e, nel caso della title-track, dalla partecipazione di un ospite di assoluto prestigio come la cantautrice Anna Calvi. .


“Heart of nowhere”, registrato ai British Grove Studios di Londra, è da considerarsi una sorta di concept album di formazione; questo almeno è quanto emerge dai testi e dalle dichiarazioni stesse del frontman Charlie Fink: “Uno dei temi principali, oltre la nostalgia e la fine dell'adolescenza, è l'accettazione. Si comincia, infatti, con un primo pezzo che è la storia melodrammatica di un bambino che si stacca dalla sua famiglia, e si arriva ad una sostanziale accettazione di sé, di chi ti sta intorno e di chi vuoi essere come uomo”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.