«CASACASA LIVE SESSION - Mario Venuti» la recensione di Rockol

Benvenuti nel salotto unplugged di Mario Venuti

Il cantautore siciliano apre le porte di casa sua e ci invita a riascoltare alcuni brani del suo repertorio e un'emozionante cover.

Recensione del 25 mag 2020 a cura di Erica Manniello

La recensione

“Casacasa Live Session” non è la risposta di Mario Venuti all’emergenza sanitaria globale e alle misure di distanziamento sociale che ne sono derivate: l’album era già stato registrato prima dell’inizio dell’isolamento al quale buona parte del mondo si è adeguata dal marzo 2020. Ma tant’è, perché la versione casalinga di alcuni brani del cantautore siciliano contenuti in “Casacasa Live Session” è perfettamente in linea con molte delle iniziative “a distanza” che il mondo della musica ha preso nel tentativo di far sentire la sua voce sotto al frastuono della pandemia. “La diminuzione delle occasioni sociali imposte dal Covid-19 e dall’emergenza di questi giorni riporta la casa come il palcoscenico ideale. Entrate a casa mia, qui si fa musica!”, ha infatti commentato l’artista nato a Siracusa presentando il progetto.

Nello specifico il disco, pubblicato solo in versione digitale, contiene tre brani riarrangiati dell’ultimo capitolo discografico dell’ex Denovo, “SOYUZ 10”, un brano tratto da “Mai come ieri” del 1998, uno da “Recidivo” del 2009, uno dall’album del 1988 dei Denovo “Così fan tutti” e una cover di “Io che amo solo te” di Sergio Endrigo. Le sette canzoni sono tutte accompagnate dai rispettivi video, eseguiti e registrati nel salotto di casa Venuti.

Non sempre spiccano le differenze tra le versioni originali dei sei brani di Venuti, se non che in quasi tutte le canzoni di “Casacasa Live Session” – e in particolare, ad esempio, in “Il tempo di una canzone” e “Il mondo coi tuoi occhi” - la voce del cantautore e musicista è meno pulita degli originali, meno limata, arrivando all’orecchio leggermente più roca. Diverso invece il discorso per brani come “Fortuna”, che riprende vita con una nuova centralità della chitarra pizzicata che lascia cadere la patina anni Ottanta dell’originale per rinascere in questa bella versione unplugged e brasileira, o come “Galatea”, la storia d’amore tra Polifemo e la ninfa, nella quale, subito dopo la prima strofa, la chitarra e la struttura ritmica di basso e batteria si aggiungono al piano e agli archi della versione contenuta in “Recidivo”. Più spazio alla signora chitarra anche in “Un Fuoco”, il pezzo contenuto in “Così fan tutti” della band di Catania di scena tra il 1982 e il 1990, poi riunitasi dal finire degli anni Novanta fino al 2014. Qui le doppie voci dell’originale non ci sono più e il lato più funky del brano prende il sopravvento. Si torna, infine, con il minuto e venti che raccoglie la cover di Endrigo, alle atmosfere di “Fortuna”, o meglio della nuova “Fortuna”, con le sole sei corde a dominare la scena e un cantato con cadenza creola. Venuti aggiunge così la sua alle tante cover proposte negli anni – indelebile, su tutte, quella di Mina – del singolo arrangiato da Luis Enriquez Bacalov uscito nel 1962.

Accogliere l’invito di Mario Venuti ed entrare a casa sua tra i suoni di “Casacasa Live Session” non è dunque una cattiva idea, specie se avete un debole per l’unplugged e per i piccoli dettagli. Se poi le versioni live dei vostri pezzi preferiti vi stanno mancando da quando dalla fine del febbraio 2020 i concerti sono stati messi in stand by causa Coronavirus allora l’occasione è perfetta anche per tornare ad accarezzare la magia della performance dal vivo.

TRACKLIST

02. Fortuna
04. Galatea
06. Io che amo solo te
07. Il mondo coi tuoi occhi
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.