«HOME - Josh Rouse» la recensione di Rockol

Josh Rouse - HOME - la recensione

Recensione del 10 mag 2000

La recensione

Visto in copertina, ha l’aria della sorella di kd lang (il che, per un uomo, non è un gran biglietto da visita). Con quell’aria un po’ dimessa, nel 1998 aveva pubblicato "Dressed up like Nebraska", con cui aveva favorevolmente impressionato la critica americana. Ora ritorna, un po’ meno country e un po’ più variopinto, per un album che cerca di alleggerire la malinconia di base con escursioni pop e fiati che - se non possono scomodare la parola "soul" - hanno se non altro la funzione di allargare il panorama dal Nebraska a Detroit, passando per Nashville, dove l’album è stato inciso. Tra i collaboratori (e non per una comparsata, ma con un effettivo apporto al disco) ci sono l’amico Kurt Wagner, countryman dei Lambchop, e David Henry, già coi Cowboy Junkies. Alla fine, per quanto il disco abbia una sua piacevolezza quieta, intima, rimane una curiosa sensazione di inafferrabilità, di un freno a mano creativo tirato. Un brano come "Marvin Gaye", il cui titolo non può non colpire l’immaginazione, risulta fiacco e per nulla memorabile, mentre qua e là, tra una ballata e l’altra, si fanno strada quasi malvolentieri canzoni più guizzanti, come l’iniziale "Laughter", o "Directions", che addirittura accenna qualche velleità radiofonica. Ma nel complesso Rouse ha l’aria di un cantautore italiano più che americano, con il suo placido rimanere a fare le fusa come un innocuo, languido gattone, che si chiede: "Chi me lo fa fare?". Un disco disimpegnato, da ascoltare a casa ("Home", non a caso) in sottofondo. E visti i testi non sembra il caso di parlare di poesia.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.