«ELECTRO-SHOCK BLUES - eels» la recensione di Rockol

eels - ELECTRO-SHOCK BLUES - la recensione

Recensione del 23 set 1998

La recensione

"Mourning music", la si potrebbe definire, o come nel titolo, electro-shock blues, una dose industriale di musica che veicoli emozioni, sentimenti e angosce e faccia riaffiorare la luce nell’anima di chi canta. Mark Everett è stato attorniato dalla morte in questi due anni, perdendo uno a uno tutti i suoi parenti, e avendo sempre più l’impressione di essere diventato, più che un uomo, un superstite. Armato di una chitarra e di un foglio di carta ha scritto canzoni che gli permettessero di togliersi da davanti le lapidi che continuava a vedere ovunque, e che tornano anche nell’artwork di questa copertina, che comprende disegni suoi, di suoi parenti e poesie di sua nonna. "Electro-shock blues" è un album toccante, l’esorcismo che riporta a nuova vita Everett ma al tempo stesso gli offre tempo e modi per salutare chi non è più con lui. La voce è dimessa, la bellezza delle canzoni ruvida e intensa, su tutto brilla un introversione che è catarsi e messa a nudo di ogni singola emozione. Nel disco si entra e si esce con tutta l’anima, impossibile ascoltare distaccati le storie raccontate da Everett. Puro ed essenziale come il talento di chi lo ha scritto, "Electro-shock blues" è un album importante e va trattato e ascoltato come tale. Track list •Elisabeth on the bathroom floor •Going to your funeral part 1 •Cancer for the cure •My descent into madness •3 speed •Hospital food •Electro-shock blues •Efils’ God •Going to your funeral part 2 •Last stop: this town •Baby genius •Climbing to the moon •Ant farm •Dead of winter •The medication is wearing off •P.S. you rock my world
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.