«000 - Delta 72» la recensione di Rockol

Delta 72 - 000 - la recensione

Recensione del 31 mar 2000

La recensione

Fino a qualche tempo fa, i Delta 72 erano impegnati nell’impresa di portare robuste dosi di r&b nella scena del rock indipendente americano. Un compito simile a quello che si sono assegnati i Make-Up, che hanno goduto però di un’attenzione tutto sommato maggiore. “000” porta i Delta 72 in una direzione più rock. Senza rinnegare il lavoro svolto in passato, il gruppo ha tolto dai suoi pezzi un pizzico di Booker T (anche se l’organo continua ad avere un ruolo importante) e aggiunto una robustissima dose di Rolling Stones. Soprattutto Gregg Foreman a più riprese sembra voler ricalcare la voce di Mick Jagger, spingendosi fino a una breve citazione del falsetto di “Miss you” nel final di “Incident @ 23rd”. Se anche la sua chitarra clonasse i riff degli Stones, Foreman sarebbe un bel fenomeno da baraccone: Mick Richards o Keith Jagger, a scelta. Per sua e nostra fortuna, le cose non stanno così e “000” non è una semplice esercizio di calligrafia stonesiana, un po’ perché è l’organo di Mark Boyce a reggere buona parte degli arrangiamenti, un po’ perché ci sono diversi pezzi convincenti, a cominciare dalla sequenza “Just another let down”, “3 day packet plan” e “Incident @ 23rd”, che occupano gran parte del primo lato. Non è uno scherzo: tradizionalisti fino al midollo, i Delta 72 hanno diviso la tracklist in “Side1” e “Side 2” anche sul cd. Nostalgia dei bei tempi andati? Può anche darsi, ma quando il passato viene rivisto con grinta e buone idee, come accade in questo caso, non abbiamo obiezioni. A produrre il tutto ci ha pensato una coppia che ha a propria volta diversi debiti nei confronti della ditta Jagger/Richards, ovvero Neil Haggerty e Jennifer Herrema dei royal trux, per l’occasione ribattezzatisi Adam & Eve.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.