«FRONT AND CENTER-LIVE FROM NEW YORK (CD+DVD) - Beth Hart» la recensione di Rockol

Un live per Beth Hart

Beth Hart dal vivo: un piacere per le orecchie il CD, per gli occhi il DVD

Recensione del 21 apr 2018 a cura di Paolo Panzeri

La recensione

Beth Hart è una che di certo non si risparmia. A partire dal 2010 ha pubblicato quattro album solisti registrati in studio, altri tre album in studio con Joe Bonamassa e, sempre in compagnia del torrido chitarrista di Utica, anche un disco dal vivo. L’ultima di questa corposa fila di pubblicazioni, “Black coffee”, risale a soli tre mesi fa ed è un ben riuscito album di cover in compagnia di quello che ormai è diventato, come già riportato più sopra, il suo braccio armato, ovvero mister Joe Bonamassa.

Tre mesi dopo “Black coffee” tocca tornare ad occuparci di lei per l’uscita di “Front and center”, un disco - con tanto di DVD - registrato dal vivo all’Iridium Jazz Club di New York il 7 marzo 2017 durante il tour a supporto della sua ultima pubblicazione solista “Fire on the floor” dell’ottobre 2016.

Le dimensioni e l’indirizzo musicale del locale di Broadway in cui si è tenuto questo concerto hanno portato a privilegiare e proporre, come naturale, l’anima meno elettrica di Beth a favore di quella un poco più ‘intima’ e cantautoriale. Anche se poi quel che sorprende ogni volta che ci si imbatte nell’ascolto di una registrazione della 46enne cantautrice di Los Angeles è lo scoprire (o, più correttamente, il riscoprire) come riesce ogni volta a variare registro musicale rimanendo sempre nel più assoluto controllo della situazione. Nelle incisioni dal vivo questa capacità viene esaltata e si percepisce ancora più nitida. Un concerto di Beth Hart è un viaggio che non può e non vuole essere lineare, varia continuamente. I cambi di ritmo e di genere portano dal godere di un rock’n’roll travolgente, immediatamente seguito da un episodio acustico per solo pianoforte e voce, quando, d’improvviso, l’atmosfera si fa indiavolata, proprio come la chitarra del valente Sonny Landreth, unitosi a lei sul palco di questo club per le cover di “Can’t let go” e “For my friends” di, rispettivamente, Randy Weeks e Bill Withers.

Questa incisione dal vivo conferma le indiscutibili e riconosciute qualità di Beth e ben fotografano un periodo professionale indubbiamente felice per una delle più versatili musiciste presenti sul panorama rock americano. Di certo non è e, crediamo, non potrà mai essere quella Janis Joplin che molti tirano in ballo quando si parla di lei, però cuore mestiere onestà grinta generosità e talento non le fanno difetto e in questa prova dal vivo quelle peculiarità sono tutte poste in bella evidenza. A Beth, per ritagliarsi qualche titolo di giornale in più e farsi conoscere anche da chi segue meno in profondità le vicende della musica, manca giusto una hit che possa fare da traino a tutto il suo repertorio. E chi ancora non dovesse conoscerla potrebbe farsi una bella idea approcciandosi a lei con “Front and center”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.