«SCIENCE AGREES - D.A.R.K.» la recensione di Rockol

D.A.R.K. - SCIENCE AGREES - la recensione

Recensione del 22 set 2016 a cura di Valeria Mazzucca

La recensione

Cosa è successo agli anni ’90? 

Tutto sommato, pare non se la passino poi cosi male: nonostante non siano ancora invecchiati al punta da poter trasformare la polvere in stile, hanno però cominciato a rivendicare diritti propri e una certa personalità. Forse la timidezza nell’ autoaffermazione non è ancora stata debellata del tutto, ma c’è chi ci sta provando.

Si prenda il caso dei D.A.R.K., una band nata dalle ceneri dei Jetlag a sua volta sorta nel solco profondo di artisti che hanno impresso il loro indelebile marchio ormai tre decadi fa. La D. sta per Dolores, Dolores O’Riordan colei che con i Cranberries ha presentato lo yodel al rock. A. e R. stanno per Andy Rourke, il prezzemolo dell’alternative rock britannico, colui che tanto ha fatto da riuscire a divincolarsi dall’ incombente ombra di Morrissey e degli Smiths (di cui era il bassista). La K. infine è tutta per Olé Koretsky il dj newyorkese che ha avuto il compito di destrutturare e poi ricomporre le altre due personalità, unendole infine alla propria. 

Il risultato è racchiuso in “Science agrees”, l’album di debutto del super gruppo lanciato dal singolo “The moon”, un brano volutamente inquietante che gli stessi autori hanno voluto ricondurre nell’orbita di quel capolavoro che Badalamenti fece con la sigla di Twin Peaks. Ovviamente c’è molto di più (e molto di meno), mixato, sintetizzato e rimpastato per il bel canto della O’Riordan insieme alla voce di Koretsky e per il tapping di Rourke. 

“Curvy” e “Loosen the noose” sono gli altri due singoli estratti, ed entrambi - onestamente non solo loro - potrebbero facilmente essere scambiati per brani dei Cranberries inviati dalla luna, luogo dal quale parrebbe essere stato composto il disco intero. 

“Gunfight” è un brano deciso e incisivo. ll più deciso e incisivo in vero. 

Dolores e Olé si scambiano di posto dietro al microfono e le due voci si fondono in tutte le tracce dando vita a un connubio vocale vellutato, sensuale e sussurrato. A creare spessore poi ci pensano i giri di basso di Andy che intervengono dando corpo alle tracce: che avvenga in modo più evidente (“Miles away” o “Chynamite”) o più pacato (“Watch out”), questo accordo tra le parti è ciò che fa girare l’ingranaggio. 

“Science agrees” è un disco che non alza quasi mai la testa e, ad eccezione della sincopata “Underwater” dal sapore onirico urbano; per l’intero lavoro il profilo rimane, se non basso, quanto meno ad altezza clavicole. I tre artisti non sembrano avere alcuna pretesa se non quella di trovarsi e mettersi nuovamente in gioco. Ma ognuno per sé: senza dover e voler dimostrare nulla a nessuno, tantomeno all’ingordo mercato musicale. 

Dolores O’Riordan verrà sempre inseguita per le strade dai suoi zombie, così come Andy Rourke sarà sempre ricordato come uno dei bassi più instabili ma onnipresenti dell’alternative rock d’oltre manica: questo per loro non è stato soltanto un punto di arrivo.  Ma un’ottima rampa di (ri)lancio.

 

 

TRACKLIST

01. Curvy (05:28)
02. Chynamite (03:38)
03. Gunfight (03:17)
04. Steal You Away (04:39)
05. High Fashion (04:06)
06. Watch Out (04:33)
07. Miles Away (04:09)
08. The Moon (04:36)
09. Underwater (04:16)
10. Loosen the Noose (04:25)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.