«SOULROCKER - Michael Franti» la recensione di Rockol

Michael Franti - SOULROCKER - la recensione

Recensione del 27 giu 2016 a cura di Paolo Panzeri

La recensione

Michael Franti & Spearhead con “Soulrocker” giungono al loro nono album. Un sodalizio di lungo corso, una carriera più che dignitosa alle spalle e un futuro che…ma poi cosa ne sappiamo noi del futuro!
Se dovessimo definire Franti con una sola parola quella sarebbe ‘sunshine’, ovvero ‘sole’. Ovvero ‘solare’. Ovvero ‘calore’, ‘ottimismo’. Se avete un minimo di familiarità con le canzoni di questo omone californiano, che ormai da un decennio ha rinunciato a calzare scarpe per avere un contatto più diretto e senza mediazioni con la ‘Madre Terra’, non potete non esservi accorti di quante volte la parola ‘sunshine’ sia presente e ritorni inesorabile nei suoi testi. Lui solare e propositivo lo è davvero e “Soulrocker”, come i precedenti capitoli della sua discografia, beneficia di pensiero e vibrazioni positive.

Rispetto alle recenti produzioni in questo nuovo disco Franti ha musicalmente introdotto, facendone discreto uso, suoni legati all’elettronica e alla dance (“My Lord”) che si mischiano senza creare scompensi al suo classico mélange che prevede interazione continua e senza spocchia tra folk, hip hop (“Once a day”), rock, reggae (“My favorite wine is tequila”), black music e chi più ne ha più ne metta. Fedele anche in questo alla sua filosofia di vita che auspica la fratellanza a tutto tondo. Si dovesse inserire “Soulrocker” in una ipotetica libreria musicale andrebbe sotto il genere pop. Un album popolare dai ritmi ‘facili’ e coinvolgenti. I temi trattati però sono tutt’altro che spensierati. Franti usa la semplicità, il divertimento e, perché no, il ballo per comunicare le proprie idee e i propri temi e spingere alla riflessione. Oggi più che mai, considerati i molti problemi che travagliano questo nostro pianeta terra. Temi che parlando di Franti sono quelli di sempre: maggiore attenzione e consapevolezza verso le tematiche socio-ambientali. Oggi più che mai.

Franti vuole propagandare i propri pensieri e la propria musica a quante più persone possibili e per fare ciò è indispensabile l’aiuto e la benevolenza dell’altoparlante delle stazioni radio. Il cavallo di Troia prescelto per fare questo lavoro e per attirare l’attenzione generale è il singolo “Crazy for you”. Titolo semplice, ritmo trascinante e squillo di tromba a introdurre la canzone. “Crazy for you” è anche il primo brano della tracklist, quello da cui parte il viaggio chiamato “Soulrocker” che non sarà indimenticabile quanto a originalità, ma che, complice l’estate, riesce a farsi volere bene.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.