«RISK - Megadeth» la recensione di Rockol

Megadeth - RISK - la recensione

Recensione del 30 set 1999

La recensione

Lars Ulrich dei Metallica un bel giorno ha detto al mainman Dave Mustaine che avrebbe dovuto assumersi più rischi. Il suo ex compagno di gruppo aveva ragione, ed ecco così "Risk", nono album dei californiani. Il consiglio si è tradotto essenzialmente in una maggior ricerca della melodia. Sì, un rischio che potrebbe far loro perdere la "fanbase", ma potrebbe anche proiettare l'ormai veterana formazione verso nuovi lidi, certamente meno stereotipati. Il cambio si avverte già nell'iniziale "Insomnia": attacco furente, ma contrappunti interessanti che si sottraggono ai cliché frusti del metal "classico". Nel suo genere è un gran bel pezzo, con stacchi, echi vagamente orientaleggianti ma sempre guitar solos rutilanti. "Enter the arena" è in pratica un'intro per "Crush 'em", il primo singolo dell'album. "Crush 'em", teorico anthem del disco, offre soluzioni potenti ed addirittura sofisticate. La base è un po' vecchiotta e plateale, però il brano arriva bello diretto. Certo che, visto che i rischi hanno voluto correrli, forse tanto valeva essere ancor più avventurosi. Ad esempio, perché non provare a lanciare come primo singolo "Ecstasy", un rock assolutamente "normale" per i loro canoni, che aveva buoni numeri per finire nelle programmazioni radiofoniche? Stesso discorso per "Time: the beginning", un brano che a momenti quasi rievoca le maestose atmosfere dei Kansas d'antan. "Risk" è certamente un album coraggioso che si spera (per loro) funzioni meglio di "Cryptic writings", e da tanto di cappello per le innovazioni nel cantato, che andrebbero proprio premiate, anche se rimane la sensazione che, con qualche piccolo "rischio" in più, avrebbero potuto licenziare un lavoro di svolta vera. Già, perché questa è solo una svolta a metà. Se Rockol desse le stellette, ne meriterebbe comunque tre su cinque.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.