«GREAT EXPECTATIONS - Artisti Vari» la recensione di Rockol

Artisti Vari - GREAT EXPECTATIONS - la recensione

Recensione del 11 feb 1998

La recensione

La colonna sonora in questione riguarda un film, "Great Expectations" per l’appunto, che altro non è se non un adattamento in chiave moderna dell’omonimo romanzo di Charles Dickens (portato per la prima volta sugli schermi nel 1946 da David Lean). Il film vede nella parte dei protagonisti i giovani Gwyneth Patrow ed Ethan Hawke, ma si fregia anche della partecipazione di Ann Bancroft e di Robert De Niro. Per le musiche del film si è provveduto ad organizzare un cast quanto mai variegato, ma pieno di nomi e di pezzi interessanti. E’ il caso dell’introduzione all’intero lavoro, un brano strumentale con dei vocalizzi di Tori Amos in splendida forma, come ci dimostra anche il suo brano da solista, "Siren", forse una delle sue migliori canzoni di sempre. I Mono dal canto loro riescono a inserire nella compilation un brano incredibile, "Life in mono", che risuona di tutta la carica suggestiva e peccaminosa offerta da Serge Gainsbourg (qui chiamato in causa come riferimento in maniera quasi evidente, specialmente se prestate orecchio al cantato femminile…)nelle sue migliori performances…Ottimo anche "Sunshower", il brano firmato da Chris Cornell dei disciolti Soundgarden, ma è in generale tutta la colonna sonora a colpire per la propria carica, passando attraverso artisti come Reef ("Resignation"), Pulp ("Like a Friend"), Duncan Sheik ("Wishful Thinking"), Poe ("Today"), Scott Weiland ex-Stone Temple Pilots ("Lady, your roof brings me down"), Iggy Pop (la vecchia "Success"), Grateful Dead ("Uncle John’s Band") e Cesaria Evora, che da Capo Verde ci porta la sua versione di "Besame Mucho". Se un piccolo appunto si può muovere alla realizzazione della compilation è proprio forse nell’aver voluto osare troppo e proporre materiale talmente eterogeneo che corre il rischio di disorientare durante i primi ascolti. Per il resto, che volete di più da una colonna sonora? Beh, forse che il film sia altrettanto valido, ma per questo bisognerà aspettare ancora qualche settimana…

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.