«CLONES - Neptunes» la recensione di Rockol

Neptunes - CLONES - la recensione

Recensione del 12 nov 2003

La recensione

Arriva anche dalle nostre parti il primo album del duo di produttori più desiderato del mondo. Nel giro di qualche anno, Pharrell Williams e Chad Hugo sono diventati gli uomini dal tocco magico, capaci di trovare i suoni giusti per una fila interminabile di personaggi da classifica, da Justin Timberlake a Busta Rhymes. “Clones” è di fatto una compilation: ogni pezzo è attribuito a un artista diverso e i due si occupano principalmente di stare in cabina di regia a definire beat e suoni. Di solito, l’espressione “produttore di successo” fa venire in mente arrangiamenti elaborati e suoni da studio multimiliardario e quindi colpisce l’essenzialità con cui i Neptunes costruiscono le loro basi. Pezzi come “Light your a** on fire” (rappato da Busta Rhymes) o “Blaze of glory” (protagonisti i Clipse) sono esempi di come i due riescano a reggere un pezzo uitlizzando il minimo del materiale, sfruttando intrecci scheletrici su cui appoggiare gli sproloqui dei rapper di turno. Questo è il marchio di fabbrica più riconoscibile, ma non è l’unica strada possibile. Quando decidono di battere il tasto del rock, hanno la buona idea di evitare gli abusati incroci fra hip-hop e nu-metal per battere invece strade più vicine all’indie-rock, come accade in “Half-steering” e “F**k n’ spend” (firmate rispettivamente da Spymob e High Speed Scene). Se scelgono di infittire la trama degli arrangiamenti, mantengono la loro vocazione al minimalismo e si tengono alla larga da soluzioni scontate: valga per tutti l’esempio della conclusiva “Popular thug” (Kelis con l’apporto di Nas), dove sbuca un esile organo vintage. Al di là dello sfoggio di personaggi di grido dell’hip-hop di oggi, l’album dimostra che la posizione di preminenza dei Neptunes non è usurpata. I due hanno una buona riserva di idee e sembrano avere le capacità di imporre il proprio stile anche ai divi pop senza farsi incastrare dall’obbligo di compiacere i gusti dominanti. L’unico rischio che corrono è legato alla natura stessa del loro lavoro: i suoni passano di moda molto in fretta e basta un attimo perché diventino roba vecchia e già sentita. Per ora, i Neptunes sono un modello di riferimento.

(Paolo Giovanazzi)

TRACKLIST

01. Intro
02. Light your a** on fire - Busta Rhymes feat. Pharrell
03. Blaze of glory - Clipse feat. Pharrell & Ab-Liva
04. It wasn't us - Ludacris feat. 1-20
05. Frontin' - Pharrell feat. Jay-Z
06. Good girl - Vanessa Marquez
07. If - Nelly
08. Hot - Rosco P. Coldchain feat. Pusha T. & Boo-Bonic
09. It blows my mind - Snoop Dogg
10. Half-steering - Spymob
11. F**k n' spend - High Speed Scene
12. Loser - N.E.R.D. feat. Clipse
13. Rock n' roll - Fam-Lay
14. The don of dons (Put de ting pon dem) - Supercat feat. Jadakiss
15. Hot damn - Clipse feat. Ab-Liva, Pharrell & Rosco P. Coldchain
16. Put 'em up - N.O.R.E. feat. Pharrell
17. Pop sh*t - Dirt Mcgirt feat. Pharrell
18. Popular thug - Kelis feat. Nas
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.