«DA SHIT IS SERIOUS - Madaski» la recensione di Rockol

Madaski - DA SHIT IS SERIOUS - la recensione

Recensione del 22 ott 1998

La recensione

Roba seria messa insieme con cura certosina, per dare vita una creatura nuova (un Idoru?), con materiali sonori diversissimi. "Non mi interessa il crossover in se - dice Madaski - ma raggiungere uno stile nuovo con tutti i suoni che ho ascoltato e rubato". Descrive il singolo "Tonight", come "il lato pop di Madaski": melodia, ritmica squisitamente drum & bass, chitarrina alla James Bond e ricami di pianoforte degni del miglior Goldie. Una delle migliori interferenze. "De pressure" e’ ruvidissima, reazione di forza contro ogni forma di op/pressione metropolitana. Assieme alla forza, il dub della voce di Bunna. "This shit is serious" rappa Sean, non prendeteci sottogamba. In "Juice", la voce di Reeno dona una bellissima sfumatura mediterranea al tessuto tecnologico. Madaski ha scannerizzato mille e una immagini musicali: dub, indie, reggae, jungle, techno, e dark step vengono tutti mescolati, compressi, zippati e ristampati dai suoi computer. "Argon" e’ un vero ‘bignamino’ di nuovi suoni. L’immortale "A Forest" dei Cure viene convertita in formato Massive Attack. In "Never be alone amare" e nell’ambient funk di "441" Madaski fa tesoro dell’esperienza di techno performances come quella milanese ‘contro’ i Sygma Tibet, alcuni mesi fa. Il disco si apre e si chiude con le due versioni di "Share all my pride". Tra il pezzo e il suo remix compaiono quasi tutti i suoni possibili e concepibili, uno e zero innumerevoli, logica musicale molto, molto "fuzzy".

Tracklist:
1. "Share all my pride" (feat Reeno & Stena)
2. "Tonight" (feat Macka B e Soul Kingdom)
3. "De pressure" (feat Bunna e Sean)
4. "Believe it"
5. "Juice" (feat Reeno)
6. "Argon"
7. "A Forest"
8. "Never be alone amare" (feat. Sean)
9. "44.1"
10. "Share all my pride" (remix)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.