«SIGMA - Sigma» la recensione di Rockol

Sigma - SIGMA - la recensione

Recensione del 06 set 2000

La recensione

Ecco i Sigma, prepotente band affiliata al genere power metal, il cui primo debutto è tenuto a battesimo dall’etichetta milanese Atrheia. In ambito italiano sono numerosi i gruppi heavy-power diventati popolari in quest’ultimo periodo (vedi Vision Divine, Labyrinth, Luca Turilli…), sembra quindi che i Sigma siano i primi di una lunga serie a venire. Dato il carattere prettamente power delle loro composizioni va detto a vantaggio degli ascoltatori che chi non è avvezzo a questo tipo di sonorità potrebbe non gradire un simile disco. Chi invece ha fatto del power una ragione di vita (ed una fede incrollabile) non potrà che deliziarsi sin dalle note iniziali. La qualità del disco è ineccepibile e si percepisce fin dall’opening track “Four direction”, vero manifesto del più ineccepibile power sound, costellato di tastiere, doppi ritmi e voci epiche. Un riff di chitarra quasi alla Iron Maiden introduce “End of time”, cavalcata eroica che erge i Sigma ad eroi dei campi di battaglia. Il riposo del guerriero avviene in “Guardians”, un episodio rilassante ma allo stesso tempo anticamera di un’imminente guerra a colpi di note. La tastiera si evidenzia e prosegue il suo lavoro d’intelaiatura in “King of the nightmares”, un lavoro che dura per tutte le tracce a venire. Grande aria di festa anima “Legacy”, mentre i toni si fanno più lenti e romantici in “Fading memories”. Grande la sorpresa nello scoprire in chiusura di questo cd la cover di “Maniac”, brano appartenente originariamente a Michael Sembello e rintracciabile sulla colonna sonora di Flashdance (gli anni ’80 sono sempre presenti!).. A conti fatti le maggiori doti dei Sigma sono innegabilmente la tastiera e la voce (senza però sminuire l’eccellente lavoro dei restanti membri della band). Un disco che farà il gaudio ed il tripudio del popolo metallaro.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.