NEWS   |   Gossip / 22/08/2008

Gary Glitter rimpatriato a forza dalle autorità

Gary Glitter rimpatriato a forza dalle autorità
Dopo aver toccato gli aeroporti di Bangkok e Hong Kong, nel tentativo di evitare il ritorno in patria, l'ex idolo inglese Gary Glitter è infine sbarcato in Gran Bretagna.
Il sessantaquattrenne è stato scarcerato pochi giorni fa dopo aver scontato una pena di tre anni in Vietnam, pena assegnatagli in seguito a un processo per pedofilia. Ora Glitter dovrà rispondere anche nel suo Paese dei terribili reati commessi: il suo nome, Paul Francis Gadd, è inserito in un elenco insieme a quello di altri responsabili di reati sessuali e i suoi spostamenti e le sue attività verranno monitorate dalle autorità.
Di certo Glitter non avrà vita facile a Londra: quando vennero a sapere di quali peccati l'artista si era sporcato le mani, non potendosi sfogare sulla sua persona (Gary si trovava lontano da casa) i cittadini rovesciarono inferociti la sua auto parcheggiata in giardino.
Scheda artista Tour&Concerti
Testi