Jovanotti risponde alle accuse di plagio: 'Due storie diverse'

Jovanotti risponde alle accuse di plagio: 'Due storie diverse'
Pochi giorni fa una pioggia di polemiche si è abbattuta su Jovanotti dalla Spagna: tutta colpa del suo singolo "A te", che secondo gli utenti di un blog somiglierebbe troppo a un brano dello spagnolo Alejandro Sanz.

Jovanotti non ha perso tempo ed ha raccontato la sua versione dei fatti: "Ci sono molte melodie che si somigliano, a volte è casuale, a volte non può esserlo: in questo caso specifico, la canzone di Sanz, tra l'altro bella, non l'avevo mai sentita prima di un paio di mesi fa, quando qualcuno mi parlò di questa somiglianza. La sua canzone mi è sembrata proprio un'altra storia e mi dispiace che qualcuno possa pensare che 'A te' non sia genuina, perchè la nascita di questo brano per me è stato un momento magico". (Fonti: Il Messaggero, La Stampa, La Repubblica, Corriere della Sera e Quotidiano Nazionale)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.