Dopo 18 anni torna Chuck E. Weiss, con produttore Tom Waits

Nei mesi scorsi, evidentemente, Tom Waits non deve aver pensato solo al suo nuovo album, in uscita nel ’99, visto che è riuscito anche a trovare il tempo per produrre il nuovo album di Chuck E. Weiss. L’artista faceva parte, a fine anni Settanta, di una piccola scena di culto basata attorno al Tropicana Hotel di Hollywood; con lui c’erano spesso Rickie Lee Jones, la quale gli dedicò la sua “Chuck E’s in love” nel ’79, e, appunto, Tom Waits.
L’album del suo ritorno, che avviene a ben 18 anni dal suo precedente lavoro, s’intitola “Extremely cool” e verrà pubblicato il 2 febbraio. Il sound pare piuttosto variegato, visto che vi saranno brani blues, rockabilly, jazz e cajun. “Extremely cool” è un disco che dovrebbe risultare decisamente appetito dai cultori di Waits, non solo in quanto il roco americano ne è produttore, ma perché ne ha scritto parecchi dei brani, come ad esempio “It rains on me”, il quale comparirà anche sul suo stesso album per la Epitaph.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.