Il rapper Lil' Jon entra nel Guinness, ha diamante da mezzo milione

Ma i diamanti non erano i migliori amici delle donne? Forse occorrerà riscrivere l'affermazione di Marilyn Monroe: il ciondolo con diamanti più grande del mondo, con tanto di riconoscomento ufficiale, è infatti di un uomo. Si tratta del rapper Lil' Jon, il cui nome è stato appena aggiunto al "Guinness book of world records"; gli emissari della celebre pubblicazione hanno infatti registrato il pendente del cantante (Jonathan Smith, nato nel 1971) come quello dalle maggiori dimensioni di tutto il mondo. Il ciondolo con diamanti è lungo 19 centimetri, spesso 2.5 e con 73 carati di diamanti distribuiti su oro. "Ho sempre letto di gente che entrava nel Guinness, adesso tocca a me", ha detto l'artista. "Effettivamente il goiello mi è costato un po', sul mezzo milione di dollari".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.