Un nuovo album per Charlotte Gainsbourg

Un nuovo album per Charlotte Gainsbourg
A vent'anni di distanza da “Lemon incest” e “Charlotte forever”, scritti per lei dal padre Serge, Charlotte Geinsbourg torna con un nuovo album, intitolato “5:55”, realizzato con la collaborazione di diversi nomi illustri del pop contemporaneo e la produzione di Nigel Godrich.

“Ho lavorato assieme agli Air per oltre un anno, tornare in studio dopo vent'anni è stato bellissimo”, ha spiegato Charlotte. “Questa volta però volevo esse la protagonista e per questo ho passato molto tempo negli studi Gong di Parigi assieme a Nicolas, Jean Benoit e Nigel. Sono stata con loro mentre componevano e cercavano di seguire le mie indicazioni. Volevo un disco omogeneo che avesse la notte come filo conduttore. Abbiamo parlato molto a lungo di film come 'Il mago di Oz', 'La morte corre sul fiume' e 'Shining'. Non ci conoscevamo molto, ma abbiamo superato la timidezza e ci siamo capiti”.
Per la scrittura dei testi la Gainsbourg si è avvalsa della collaborazione di Neal Hannon (Divine Comedy) e Jarvis Cocker (ex leader dei Pulp). “Neil aveva già collaborato con mia madre, purtroppo è stato con noi per solo un giorno”, ha spiegato l'attrice. “Jarvis invece è stato chiamato dagli Air piuttosto tardi, quando ormai la musica era quasi completata, ma il suo intervento è stato decisivo. E' riuscito a mettere ordine alle mie idee e a fare qualcosa di elegante delle mie bozze, per esempio in 'Beauty mark' dedicata al mio neo o in 'Little monsters', sull'infanzia”.

Il disco della Gainsbourg sarà pubblicato in Italia il prossimo 20 settembre. (Fonte: Corriere della Sera)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.