Comunicato Stampa: Siena Jazz

Comunicato Stampa: Siena Jazz
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

SIENA JAZZ

Dal 4 al 6 novembre presso i locali della Fortezza Medicea senese si riuniscono le migliori Scuole di jazz del vecchio Continente e gli esperti dei più importanti archivi sonori europei del settore

Siena per tre giorni capitale europea del jazz
L’Associazione senese polo di attrazione per i professionisti della musica

Per tre giorni Siena diventa la capitale europea del jazz. Dal 4 al 6 novembre presso i locali della Fortezza Medicea, l’Associazione internazionale delle scuole di jazz (Iasj), riunisce un gruppo di lavoro con musicologi provenienti da dodici nazioni europee. L’Italia sarà rappresentata da Francesco Martinelli, direttore del Centro Studi “Arrigo Polillo” di Siena Jazz. Sarà presente anche l’Archivio del jazz di Darmstadt, il più importante d’Europa in questo settore.
La Iasj ha costituito lo scorso anno il gruppo di lavoro per coordinare un ambizioso progetto: la pubblicazione in un unico volume della “Storia del Jazz in Europa”, per riunificare ed aggiornare le informazioni pubblicate da ogni singola nazione e che oggi sono presenti in volumi spesso di scarsa reperibilità e scritti nelle varie lingue. Si mira quindi alla creazione di un solo testo dedicato al movimento jazzistico europeo e diventi punto di riferimento per la ricerca e la didattica jazzistica di tutto il continente. Nella tre giorni senese, che vedrà anche la partecipazione di alcuni esperti provenienti dagli Stati Uniti, si metterà a punto la struttura del libro di cui è prevista fra un anno la pubblicazione.
La riunione offrirà anche l’occasione per far conoscere ai colleghi europei le strutture e le collezioni di Siena Jazz, che costituisce oggi il più attivo e qualificato Centro Studi jazzistici italiani. Con questa iniziativa Siena Jazz conferma il suo ruolo trainante nel quadro degli archivi e delle Scuole di jazz d’Europa.
In occasione della tre giorni europea, Siena Jazz ha organizzato un concerto del trio del pianista Stefano Battaglia con Giovanni Maier al basso e Michele Rabbia alle percussioni; il concerto segna anche la pubblicazione dell'album doppio "Raccolto" (ECM 1933/34) del pianista milanese ma senese d'adozione. Il disco segna un importante sviluppo per Battaglia, dato che l'ECM – etichetta di musicisti come Keith Jarrett e Jan Garbarek – è tra le più prestigiose del mondo e ha saputo imporre un proprio stile. La conferenza stampa di presentazione ufficiale si terrà sempre il 5 novembre presso la biblioteca del Centro nazionale studi sul jazz "Arrigo Polillo", situata nella Fortezza Medicea alle ore 18.30 ad ingresso libero. L’iniziativa promossa congiuntamente da Siena Jazz e dalla Ducale, distributrice ECM per l'Italia, prevede una conversazione con l’autore e l’ascolto in anteprima di alcuni brani dai dischi guidata da Francesco Martinelli, direttore del Centro Studi.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.