Cat Stevens: “Se penso a 'Peace Train' direi che il treno non ha ancora lasciato la stazione”

Il cantautore britannico celebra il disco “Teaser and the Firecat”, uscito cinquant’anni fa, con una nuova edizione.
Cat Stevens: “Se penso a 'Peace Train' direi che il treno non ha ancora lasciato la stazione”

Yusuf/Cat Stevens, allora solo Cat Stevens, nel 1971 pubblicava “Teaser and the Firecat” (leggi qui il nostro approfondimento a 50 anni dall'uscita), uno dei dischi simbolo della sua carriera. Una carriera che, toccato l’apice del successo, con la conversione all’Islam poi si sarebbe interrotta sette anni dopo. Il cantautore britannico, 73 anni, celebra quel disco con una riedizione e ha deciso di raccontarsi in un’intervista al Corriere della Sera a cui ha raccontato:

È sempre una festa riguardare il proprio lavoro, specie una pietra miliare come è stato per me “Teaser and the Firecat”. Iniziava il periodo dei cantautori e avevo davanti una nuova onda di ispirazione. Se le mie canzoni hanno superato la prova del tempo è perché trattano temi che tutti dobbiamo affrontare: che sia l’amore, la spiritualità o l’ecologia, sono sempre valide.

Poi prosegue:

Se penso a “Peace Train” direi che il treno non ha ancora lasciato la stazione. Vivere con gli altri è sempre una sfida. La domanda è: chi ha fallito? Non credo che noi abbiamo tradito i nostri ideali né abbassato le aspettative. Ma ci sono questioni pratiche e la politica purtroppo si mette nel mezzo delle aspirazioni.

Conclude con un accenno ai progetti futuri:

Ho tanti progetti qui nella mia bolla. Certo, una bolla assolata. A Dubai ho una vita semplice, in famiglia. Sono circondato dai nipotini e ho una piccola piscina in cui nuoto ogni giorno. Mi sento creativo, sto finendo un disco e un libro. Anche con Facebook e Instagram c’è da fare.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.