Rockol Awards 2021 - Vota!

Arisa e il nuovo album: ‘C’è ogni parte di me, quella erotica e quella romantica’

La cantante lucana presenta il suo nuovo album, “Ero romantica”, in uscita il prossimo 26 novembre.
Arisa e il nuovo album: ‘C’è ogni parte di me, quella erotica e quella romantica’

Arisa ha deciso di dare voce al dualismo tra le sue personalità, in bilico tra il suo lato romantico e riflessivo e quello sfacciato e disinibito. Forte della propria consapevolezza raggiunta e inseguendo un bisogno di libertà, la cantante lucana ha così dato forma a un disco in cui racchiudere ogni sua sfaccettatura, con brani dai ritmi dance ed elettronici anni ’90 e ballate d’amore. Il titolo dell’album è “Ero romantica”, che Rosalba Pippa - questo il nome all’anagrafe dell’artista - pubblicherà il prossimo 26 novembre per la prima volta nella sua carriera da indipendente per propria label Pipshow (under exclusive license to Believe Artist Services).

“Il titolo ‘Ero romantica’ parte dall’idea di descrivere un essere umano in tutte le sue sfaccettature, perché ogni tanto c’è questo grande errore di etichettare e di pensare che una persona sia solo una cosa, oppure che una cosa può escludere l’altra. Invece, una persona può essere estremamente godereccia ma anche romantica e saggia. Sono tutte sfaccettature di noi”, ha detto Arisa presentato il disco nel corso di una conferenza stampa. La cantante, in abito nero - “un po’ sexy”, come ha detto a lei - ha aggiunto:

“In questo disco c’è ogni parte di me, c’è la parte erotica e c’è quella romantica. Laddove il romanticismo è anche sentimento di giustizia e una sorta di saggezza”.

Tra romantica ed erotica

Fin dalla propria composizione, il nuovo album della voce di “Sincerità” gioca sul concetto di dualità, essendo diviso in due parti: da un lato si trovano i brani più scatenati, in cui emerge la personalità più sfrontata della cantante, e dall’altro le tracce più lente e sentimentali che rispecchiano la sua anima più rosea.

Lo stesso titolo “Ero romantica” è un gioco di parole che unisce due attitudini diverse che convivono in Arisa. A questo proposito l’artista ha spiegato: “‘Ero romantica’ è un gioco di parole tra ‘erotica’ e ‘romantica’. Inizialmente il titolo era ‘Pornoromantica’, ma purtroppo - dovendo anche promuovere il disco a ‘Ballando con le stelle’ - era un po’ forte. Così, abbiamo cercato questo piccolo compromesso. Allo stesso tempo è una frase al passato, ’ero romantica’, perché ero più romantica un tempo rispetto ad adesso. Poi il romanticismo è una cosa molto infantile, che ci piace conservare in certi momenti ma poi c’è una consapevolezza della realtà che fortunatamente arriva con tempo che ci dice: ‘Guarda bene’. Nonostante questo, il romanticismo rimane comunque una cosa bella”.

Allo stesso modo, musicalmente il disco unisce stili e modi di esprimersi diversi, con testi a volte riflessivi e altre provocatori (in brani come “La casa dell’amore possibile” si ritrovano romanticismo e nostalgia mentre nella title track, per esempio, Arisa spinge l’acceleratore su un urlato “Mi fai venire”). “Abbiamo pensato di dividere il disco in due parti perché a me, per prima, a volte va di ascoltare qualcosa di più entusiasmante e altre ho voglia di emozionarmi”, ha raccontato Arisa alla stampa. E ancora: “Ho pensato che quando ti senti un po’ più frizzante vuoi ascoltare qualcosa che ti faccia muovere, che rispecchi la tua parte erotica. Quando invece vuoi sfogarti, piangere, emozionarti o dedicare una canzone romantica a qualcuno, sai già dove andare”.

L’album, anticipato dai singoli “Ortica”, con il testo in parte in napoletano e in parte in italiano, “Psycho” e Altalene, oltre che dal brano sanremese “Potevi fare di più”, include 11 brani che Arisa ha spiegato di voler presentare dal vivo prossimamente con uno spettacolo “nel quale ci sarà un’interazione ancora più forte del solito, con una parte molto movimentata per cui il disco è stato costruito apposta”. 

"Ero romantica" è prodotto da Jason Rooney con la coproduzione di Giuseppe Barbera in “Licantropo”, “Cuore”, “La casa dell’amore possibile”, “L’arca di Noè”.  I brani “Psycho“ e “Altalene”, invece, sono stati prodotti da Danusk, mentre il brano “Maddalena” vede la produzione sia di Danusk che di Jason Rooney. “Potevi fare di più” è stato invece prodotto da Adriano Pennino.

Arisa “discografica”

Dopo i cinque album incisi per la Warner (l'etichetta che la lanciò ai tempi di "Sincerità", dalla quale si separò nel 2016) e dopo il breve rapporto con la Sugar (che provò a rilanciarla l'anno scorso con l'album "Una nuova Rosalba in città", contenente "Mi sento bene", presentata in gara al Festival di Sanremo 2019), dal 2020 Arisa ha deciso di incidere per la sua Pipshow (il nome si ispira a quello vero della cantante, Rosalba Pippa). “Io ero stata interiorizzata dai miei partner degli ultimi tempi come una cosa sola, dovevo rispettare quell’etichetta di cantante che faceva piangere ed emozionare, facendo solo determinate cose che funzionavano. E io mi lamentavo spesso, non ero contenta e molto sfiduciata”, ha narrato la cantante per raccontare la scelta di pubblicare il suo nuovo disco da indipendente per la propria etichetta. Ha continuato: “Così, ho pensato che quello che mi sentivo che non facevano gli altri per me, dovevo farlo io. Quindi, ho pensato di occuparmi di me e basta. Voglio provare a fare quello che penso e vedere se funziona. Alla fine è inutile dare le colpe agli altri se non si è felici”.

Arisa, la cantante e il personaggio

Nel corso degli ultimi mesi, soprattutto da dopo la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2021, Arisa ha lanciato una serie di messaggi sull’importanza di accettare se stessi e il proprio corpo che hanno fatto chiacchierare i media per il loro essere condivisi sui social insieme ad alcune foto provocatorie e intime Guidata da questa libertà e consapevolezza conquistata, che durante l’incontro con la stampa la porta a dire che “non voglio più vergognarmi, voglio trattare il mio corpo come una cosa bella e voglio tirarlo fuori.

Se mi dovessero proporre di fare dei film soft porno, ci penso” ed esprimersi anche su tematiche importanti legate - per esempio - all’affossamento del DDL Zan o ai vaccini, l’artista oltre che cantante continua a essere un personaggio televisivo. Dopo le sue esperienze come giudice di talent canori, ora Rosalba Pippa è impegnata nel programma “Ballando con le stelle” - la cui più recente puntata l’ha vista protagonista di un bacio con Vito Coppola. Alla domanda emerse in conferenza stampa se c’è il rischio che “il personaggio si mangi la cantante”, Arisa ha risposto: “Se le mie canzoni fossero differenti da quello che dico e che effettivamente mostro di vivere, allora sì. Ma, tutto quello che si trova in questo disco è fedelmente aderente a quello che si vede di me sui social o in televisione, ovvero voglia di vivere e di mettersi in gioco. Io sono una persona tendente a lasciarsi andare e questo lavoro mi dà la possibilità di fare sempre esperienze nuove e di mettermi in gioco professionalmente e umanamente. Anche il brivido di vivere un bacio in diretta, di non sapere cosa sia, a me serve per sentirmi viva”.

Ecco la tracklist e la copertina: 

“Ero Romantica” 
“Psycho” 
“Agua de Coco” 
“Altalene” 
“Maddalena” 
“Licantropo” 
“Cuore” 
"La casa dell’amore possibile” 
“Ortica” 
“Potevi fare di più” 
“L’Arca di Noè”

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/kj4yptOEeBU2h0cUPKLHyWLokDs=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/ero-romantica-arisa-cover-ts1637026473.jpg
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.