Arisa chiede: 'Vi piacciono le mie tette?'

La interprete lucana è reduce dal festival di Sanremo dove ha presentato sul palco la canzone "Potevi fare di più".
Arisa chiede: 'Vi piacciono le mie tette?'
Credits: Bogdan Plakov

La 38enne Rosalba Pippa in arte Arisa è reduce dalla partecipazione all'ultimo festival di Sanremo, dove ha presentato la canzone "Potevi fare di più", scritta per lei da Gigi D'Alessio, giunta in decima posizione nella classifica finale della competizione canora che ha visto prevalere il quartetto romano dei Maneskin.

Nella serata di ieri ha pubblicato sul proprio profilo Instagram una serie di immagini dove la si può vedere struccata e in reggiseno. Le immagini sono accompagnate da un suo lungo pensiero sull'amore, l'accettazione di se stessi, avanzando il consiglio di vivere la vita con serenità. Il messaggio si chiude con una domanda: 'Vi piacciono le mie tette?'

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.