Festival di Villa Arconati, si riparte con Rachele Bastreghi

L'anima femminile dei Baustelle sarà sul palco venerdì 25 giugno.
Festival di Villa Arconati, si riparte con Rachele Bastreghi
Credits: Elisabetta Claudio

Come ormai di consuetudine negli ultimi tre anni, il Festival di Villa Arconati inizia la sua avventura dalla piazza centrale di Bollate del “Cantun Sciatin” con una snteprima organizzata da “Bollate Jazz Meeting”, in collaborazione con il Festival di Villa Arconati. Sul palco si esibiranno i “Licaones”, con il loro progetto “The Lounge Lovers”. Quartetto ricco di verve ed ironia, i Licaones tornano alla ribalta a più di dieci anni dalla pubblicazione dei loro dischi Licaones Party e successivamente “Licca-Lecca”, premiati dal pubblico con oltre 13.000 copie vendute. Ai fiati, Mauro Ottolini (trombone), e Francesco Bearzatti (Sassofono) entrambi affermati protagonisti della recente scena del jazz italiano ed internazionale. Il live, a ingresso gratuito, è previsto giovedì 24 giugno, tutti i concerti iniziano alle 20. 

La prima data in Villa è per il giorno dopo, venerdì 25 giugno. Sul palco salirà Rachele Bastreghi. Nota e amata per essere la componente femminile dei Baustelle, la cantante toscana è da poco uscita con il suo vero e proprio primo album intitolato “Psychodonna”, ricco di collaborazioni al femminile e centrato su un viaggio interiore di chi cerca la luce raccontando la propria intimità. Sonorità elettroniche, pop e ovviamente legate agli anni settanta per un debutto discografico e live che promette emozionanti viaggi nel tempo e nello spazio e di cui la data bollatese rappresenta l’attesa anteprima. Per il programma completo di concerti potete cliccare qui. 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.