Guardate il basso costruito con duemila mattoncini Lego

Lo strumento, seppur non abbia un suono perfetto, è comunque funzionante
Guardate il basso costruito con duemila mattoncini Lego

Un artigiano che si fa chiamare Burls Art ha costruito un basso elettrico mettendo insieme 2.000 mattoncini Lego. Chiaramente il basso è funzionante.

In un video pubblicato su YouTube, Burls in 14 minuti presenta la sua spettacolare impresa. Affinché il basso fosse funzionale, Burls ha dovuto costruire il corpo dello strumento attorno a un pezzo di legno e anche il manico è in legno, sormontato da una tastiera epossidica. Per quanto riguarda il suono, un pickup è nascosto sotto il ponte. Senza questi elementi molto probabilmente non potrebbe funzionare.

Spiega Burls: "Ho aggiunto un pezzo di acero nel mezzo solo per dargli più forza.

Con la stessa tensione delle corde di un basso, per me è stato un gioco da ragazzi." Tiene a dire che è la "seconda tastiera epossidica che ho fatto. Questa tastiera è venuta davvero bene e si sente super bene".

Burls dà una dimostrazione di come suona il basso, pur ammettendo che non si considera un bassista esperto. "Ho suonato la chitarra per la maggior parte della mia vita, suonare il basso è un concetto che mi è completamente estraneo." Inoltre, riconosce che "costruisce queste chitarre più come un pezzo artistico che per quanto suonino bene. Non dirò che questa cosa suona alla grande, ma fa del rumore quando è collegata a un amplificatore, quindi mi va bene."

Negli ultimi due anni, Burls ha costruito chitarre con skateboard, chicchi di caffè, matite colorate, pezzi di carta e persino sale.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.