Gilby Clarke racconta quando fece il video di "Give In To Me" con Michael Jackson

L'ex chitarrista dei Guns N'Roses ricorda la sua esperienza con il Re del Pop
Gilby Clarke racconta quando fece il video di "Give In To Me" con Michael Jackson

In una intervista con il podcast 'Scars And Guitars', l'ex chitarrista dei Guns N'Roses Gilby Clarke ha ricordato la sua partecipazione al video di Michael Jackson per la canzone "Give In To Me", settimo singolo dell'album "Dangerous".

La clip venne girata a Monaco, in Germania, all'interno di una vecchia fabbrica, appena due giorni prima del concerto di apertura del tour mondiale di Michael Jackson a supporto di "Dangerous", che si tenne all'Olympiastadion della città tedesca il 27 giugno 1992. Sul palco con il Re del Pop scomparso il 25 giugno 2009 oltre a Clarke, figuravano il chitarrista dei Guns N'Roses Slash, il tastierista Teddy 'Zig Zag' Andreadis, il bassista dei Living Color Muzz Skillings e il batterista Tony Thompson.

Ricordando come venne coinvolto nella realizzazione del video, Gilby Clarke ha raccontato: "Eravamo in tour (Io, Slash e Teddy, ndr) con i Guns in Europa, anche Michael era in Europa e disse, 'Faremo il video'.

Così chiamò Slash e gli chiese, 'Metti insieme una band'. Ci fu addirittura un momento in cui stavamo per fare un mini-concerto quando abbiamo fatto il video, fu di fronte a un pubblico dal vivo. Slash chiese a me e Teddy, Teddy aveva suonato le tastiere nei GN'R. Michael inviò un jet privato, siamo andati in Germania e l'abbiamo fatto. Quello che ricordo è che eravamo sul palco. C'era Muzz dei Living Color e Tony Thompson alla batteria. Avevamo gli amplificatori collegati e ci siamo messi a suonare qualcosa. Non stavamo nemmeno suonando quella canzone, stavamo solo suonando qualcosa. E c'era un pubblico, un vero pubblico. Non appena Michael sale sul palco il posto esplode, si sente quell'urlo tipo Beatles, che è così assordante. Michael venne da me, 'Cosa hanno da urlare?' con quella voce quasi infantile. Io lo guardo, 'Perché tu sei Michael Jackson'. Non potevo credere che non l'avesse capito. Ma sembrava che non sapesse perché queste persone stessero urlando. E' stata un'esperienza davvero divertente. Sono stato felice che Slash ci abbia chiesto di farne parte.".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.