Bauli in Piazza, il “rumore del silenzio” all’Unipol Arena vuota

Il video: Federico Poggipollini si è esibito nel palazzetto vuoto suonando “The Sound of Silence” di Simon & Garfunkel.
Bauli in Piazza, il “rumore del silenzio” all’Unipol Arena vuota
Credits: Daniela Tudisca

All’Unipol Arena di Casalecchio di Reno, è andata in scena la prima tappa del Rumore del Silenzio Tour 2021, una speciale iniziativa in quattro date, organizzata in primis dai Bauli in Piazza, in collaborazione con #ChiamateNoi e Squadra Live, a favore degli operatori del mondo dello spettacolo e degli eventi. Sulle pagine social dell’Unipol Arena e, appunto, dei Bauli in Piazza, è stato condiviso un video di tre minuti e mezzo in cui Federico Poggipollini si esibisce in un palazzetto vuoto, suonando un pezzo famoso per la sua emotività e la musicalità, “The Sound of Silence” di Simon & Garfunkel.

L’esibizione di Poggipollini, è stata registrata all’interno dell’Unipol Arena di Casalecchio di Reno, vuota come ormai da più di un anno a questa parte per gli eventi culturali a causa dell’emergenza sanitaria. Il video raffigura l’artista che, percorrendo il corridoio che lo separa dal palco, sente i rumori del pubblico in trepidante attesa della sua performance, la quale però viene eseguita, per l’appunto, nel silenzio più totale. Nell’arena non manca solo il pubblico, è assente anche tutto il personale, e l’unico presente è l'artista, che porta la sua personale versione del rinomato brano degli anni ‘60, protagonista indiscusso non solo della storia musicale, ma anche di quella teatrale e cinematografica. Iconico infatti il suo uso nel finale del film “Il laureato”.

 

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.