Ecco perché non c'è stato un tributo a Eddie Van Halen ai Grammy

Lo spiega il figlio Wolfgang, che ha rifiutato l'offerta e si dice "ferito" per come è stata trattata la memoria del padre
Ecco perché non c'è stato un tributo a Eddie Van Halen ai Grammy

Una delle sezioni classiche dei Grammy e degli Oscar è "In memoriam", in cui vengono ricordati i grandi della musica e del cinema dell'anno precedente. In alcuni casi, ai Grammy, vengono fatti tributi più estesi, con performance speciali. Ma quest'anno alla Music's Biggest Night (qua la cronaca) è mancato il ricordo di uno dei più grandi, Eddie Van Halen, scomparso lo scorso ottobre. O, meglio, sono state mostrate per pochi secondi una sua foto e la sua chitarra. Troppo poco?

Il perché del mancato tributo al chitarrista dei Van Halen nella cerimonia di domenica notte è stato spiegato dal figlio con un lungo post sui social media. Wolfgang Van Halen racconta di avere rifiutato una offerta dell'Academy of Recording Arts, che gli avrebbe chiesto di suonare il classico del padre "Eruption".  

Si dice ferito, per come il padre è stato ricordato:

Ho rifiutato. Non credo che qualcuno avrebbe potuto essere all'altezza di ciò che mio padre ha fatto per la musica tranne se stesso. 
Non mi ero reso conto che avrebbero mostrato papà solo per 15 secondi nel mezzo di 4 esibizioni complete per altri artisti scomparsi. Ciò che mi ha ferito di più è stato che non è stato nemmeno menzionato quando hanno parlato di artisti che abbiamo perso all'inizio dello spettacolo. So che papà probabilmente si sarebbe semplicemente messo a ridere e avrebbe detto 'E chi se ne frega?'
Comunque era solo per la musica. Il resto non aveva importanza.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.