Sanremo 2021, ok delle discografiche: esibizioni anche in video

La soluzione adottata dopo il "caso Irama" è stata approvata dalle case discografiche.
Sanremo 2021, ok delle discografiche: esibizioni anche in video
Credits: Lorenzo Galli

Come risolvere l'impasse nel quale si è ritrovata la Rai dopo la notizia della positività al Covid-19 di un membro dello staff di Irama, che ha costretto il cantante a rinunciare alla sua esibizione? La versione originale del regolamento del Festival di Sanremo 2021 prevedeva, in casi del genere, l'esclusione.

Il rischio era quello di ritrovarsi, nei prossimi giorni, di fronte ad altri casi simili, che avrebbero spinto altri artisti a dare forfait (già ieri Irama non ha potuto esibirsi: è stato sostituito sul palco da Noemi). Invece, a sorpresa, Amadeus ha annunciato di aver escogitato una soluzione che mette d'accordo cantanti in gara, rispettive case discografiche e anche la Rai: gli artisti costretti a stare in quarantena potranno esibirsi anche in video. O meglio: anziché assistere all'esibizione sul palco del cantante, verrà trasmesso un filmato della sua esibizione. Una novità, per il Festival di Sanremo. L'espediente ha ricevuto l'approvazione di tutte le case discografiche. .

"Siamo in una situazione di emergenza, l'idea mi è venuta stanotte - ha spiegato oggi Amadeus in conferenza stampa - perché non mi piaceva che un ragazzo fosse escluso per un problema legato al Covid e alla positività di un collaboratore, e perché purtroppo potrebbe accadere ad altri. Chiedo perciò a tutti i cantanti, se sono d'accordo, di tenere in gara Irama mandando in onda il video della prova generale, anche perché non cambia nulla visto che ugualmente non c'era il pubblico".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.