Sanremo 2021, Noemi: "Avevo toccato il fondo: ora sono rinata"

La cantante romana racconta la sua rinascita musicale e personale alla vigilia dell'uscita del nuovo album "Metamorfosi": il disco rompe un silenzio lungo tre anni.
Sanremo 2021, Noemi: "Avevo toccato il fondo: ora sono rinata"

Noemi rompe un silenzio discografico lungo tre anni. E lo fa con un album, "Metamorfosi", che la vede raccontare la sua rinascita personale e artistica. Ce n'è per tutti. Gli amanti del gossip resteranno affascinati dalla nuova immagine della cantante romana (sfoggiata anche sulle copertine delle riviste), che sui social in questi mesi ha raccontato il suo percorso di dimagrimento.

I più attenti al discorso musicale troveranno una Noemi diversa rispetto al solito: nelle canzoni che compongono il nuovo album la voce di "Sono solo parole" si confronta con autori e produttori della nuova scena. Da Ginevra Lubrano ad Arashi, passando per i Muut (Francesco Fugazza e Marcelli Grilli) e la Dorado Inc., il gruppo di produzione di Dardust. "Glicine", il brano che porta in gara al .Festival di Sanremo 2021, è il brano forse più rappresentativo del disco. L'interprete raffinata degli esordi incontra la cantante di oggi, che scopre nuovi colori e nuove atmosfere ma non rinuncia al suo graffio: "È una canzone che amo perché sento dentro questo pezzo una doppia anima: è come se avesse una grande forza di classicità, però trasfigurata in una modernità incredibile. Rappresenta la metamorfosi che sto vivendo io", racconta Noemi.

"Metamorfosi", nei negozi dal 5 marzo, è frutto di un lavoro lungo due anni: "Alla base del disco c'è una ricerca musicale ma anche personale. Ad un certo punto non mi sono sentita più a fuoco come persona: mi sembrava di aver perso la passione anche per me stessa. E non mi aiutava nemmeno la musica. Ho toccato il fondo. Poi mi sono detta: 'Devo lavorare su me stessa, uscire fuori dal guscio'". Lo ha fatto anche musicalmente: "Mi sono circondati di autori poco conosciuti dal pubblico mainstream ma interessantissimi. Ho parlato tanto con loro e gli ho raccontato la mia vita, quello che sentivo emotivamente, la mia voglia di cambiamento. Loro hanno trasformato quelle riflessioni in canzoni". 

Tra gli autori ci sono anche Neffa (firma "Tu non devi") e Franco126 ("S'illumina"): "Sono contenta di questi incontri perché mi hanno dato la possibilità di creare qualcosa di nuovo, di rimettermi in discussione. Ho scoperto suoni nuovi per quanto riguarda la mia voce, aggiungendo nuovi colori. È come se fossi riuscita ad aprire una porta segreta dentro di me: dietro c'era un giardino meraviglioso che non avevo mai visto prima". Con Neffa duetta anche nella serata delle cover del Festival di Sanremo, su "Prima di andare via".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.