Irama: “Tornare a Sanremo è come se fosse un nuovo inizio”

Il 25enne cantante, in gara al Festival con il brano “La genesi del tuo colore”, racconta com'è nata la canzone e della collaborazione con Dardust.
Irama: “Tornare a Sanremo è come se fosse un nuovo inizio”
Credits: Lorenzo Galli

A cinque anni di distanza dalla sua prima partecipazione al Festival di Sanremo, in gara nel 2016 nella categoria “Nuove proposte” con il brano “Cosa resterà”, e a due da quando ha partecipato alla manifestazione nel 2019 tra i “Big” con “La ragazza con il cuore di latta”, Irama torna all’Ariston con il singolo “La genesi del tuo colore”.

“Salire nuovamente sul palco di Sanremo per me significa più consapevolezza, sicuramente”, ha raccontato il 25enne cantante toscano alla stampa. Ha aggiunto: “Non si cresce solo a livello artistico, ma anche a livello anagrafico, e crescendo acquisisci sia consapevolezza che ‘strument’ in più. Quindi significa anche più responsabilità. Se devo essere sincero, però, mi sembra sempre come se fosse la prima volta. è che ogni volta che ti approcci ad una nuova esperienza lo fai con un’idea creativa differente e quindi è come se fosse un nuovo inizio”. Sottolineando la sua giovane età, Irama ha continuato: “Poi fa ridere il fatto che io sia molto giovane, anche se piano piano – rimboccandomi le mani – sto costruendo qualcosa. Ho tanto da imparare ma anche tanto da dare. Poi sono comunque molto giovane, ho sia tanto da imparare che tanto da dare. È davvero come se fosse un nuovo inizio e me la vivrò in modo genuino”.

La canzone che l’artista, salito alla ribalta nel 2018 grazie alla vittoria della diciassettesima edizione di “Amici”, canterà sul palco del Teatro Ariston il prossimo marzo “non è nato prettamente come un brano sanremese”, ha fatto sapere la voce di “Mediterranea”. Irama ha spiegato ai giornalisti: “Quando approccio la musica tendo a seguire un flusso creativo, un processo molto spontaneo”. A proposito della nascita di “La genesi del tuo colore”, il cantante ha narrato: “Quando ho finito questa canzone, che è nata a cappella a livello melodico in maniera spontanea e sincera, ho pensato di volerlo raccontare a livello di vibrazioni sul palco di Sanremo”.

La fonte che ha ispirato la scrittura del brano – ha raccontato Irama - è stato un filmato: “Le parole della canzone ‘La genesi del tuo colore’ sono nate dopo che ho visto un video di un ragazzo che rasa la testa di una ragazza in lacrime: è stata un’immagine talmente potente che mi ha scosso”. Tratta da un tema malinconico, per il cantante il singolo che porterà sul palco dell’Ariston è “come una moneta”. La voce di “Crepe” ha spiegato: “Questa canzone racchiude due facce. Da un lato è un brano pieno di energia, di ballo, di danza, di potere, di spirito. Dall’altra parte, invece, racchiude una venatura di sofferenza e reale, di vita vera - che non è sempre rose e fiori”.

Irama, autore unico di “La genesi del tuo colore”, ha collaborato con Giulio Nenna – a fianco del 25enne artista da tempo – e con Dardust sulla composizione della musica del pezzo.

“Il rapporto con Dario Farini [questo il nome all’anagrafe del produttore] si basa sulla stima reciproca”, ha narrato il cantante. Ha aggiunto: “La collaborazione è nata in modo spontaneo. Dopo che ho iniziato a dare forma all’idea del brano, scrivendo la melodia e le parole, ho pensato a Dario perché secondo me poteva cogliere il tipo di canzone che volevo raccontare”. A livello musicale, grazie al lavoro con Dardust e Giulio Nenna, il singolo che Irama eseguirà al Festival di Sanremo 2021, in programma dal 2 al 6 marzo, è stato descritto dall’artista come “un connubio tra parte orchestrale e parte elettronica". Ha detto: "Entrambi i mondi danzano insieme nella canzone. I musicisti avranno grande spazio per suonare. Con Dario e Giulio Nenna abbiamo seguito tutto nel dettaglio in modo che tutti possano suonare ed esprimere le proprie emozioni, quindi la parte strumentale sarà sicuramente predominante”.

Per quanto riguarda la performance, ovvero l’aspetto visivo che caratterizzerà l’esibizione di Irama sul palco di Sanremo, il cantante ha fatto sapere: “Sul palco ci sarà sicuramente qualcosa di particolare a livello visivo, ma non posso spoilerare niente per il momento”.

Irama, pur avendo la bocca cucita anche sui propri progetti futuri, ha però fatto sapere che “La genesi del tuo colore” è “il primo capitolo” di un suo prossimo lavoro discografico. L’artista, che lo scorso 28 agosto ha dato alle stampe l’Ep “Crepe”, a proposito di un suo prossimo album ha detto: “Non è ancora pronto”. Ha aggiunto: “’La genesi del tuo colore’ è la prima canzone di un progetto che uscirà prima del tour nei palazzetti. Ci sono tempi artistici da rispettare, sto scrivendo, lo farò uscire quando sarà pronto”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.