Federica Abbate, profilo di un'autrice di successo

Gli inizi, le hit, l'attività da cantautrice
Federica Abbate, profilo di un'autrice di successo

All'inizio del 2013, insieme a Gian Piero Alloisio ho ideato una sorta di talent per autori di canzoni chiamato Genova per Voi (che esiste ancora, ed è arrivato quest'anno all'ottava edizione: qui i finalisti di quest'anno).
Per selezionare i partecipanti alla finale avevamo aperto le iscrizioni all'inizio della primavera, fissando la data di chiusura a fine giugno.
A differenza di quanto accade di solito con i concorsi, con Alloisio avevamo deciso che saremmo sempre stati rigorosi sulle date e che non avremmo mai prorogato i termini di iscrizione (espediente tipico per aumentare gli iscritti - ma a noi non interessava, giacchè non solo l'iscrizione era gratuita, ma - pur essendo il nostro primo anno - di iscritti ne avevamo già più che a sufficienza).


Qualche giorno prima della scadenza dei termini, il titolare di uno studio di registrazione milanese - al quale avevo segnalato l'iniziativa Genova per Voi - mi invitò nel suo studio per ascoltare due ragazze di sua conoscenza, allo scopo di capire se a mio avviso fossero qualificate per partecipare. Ci andai, e (purtroppo) le due ragazze non mi parvero sufficientemente dotate come autrici per prendere parte con buoni risultati al talent. Il produttore mi disse che quel giorno ci sarebbe dovuta essere anche una terza ragazza, che però non si era presentata.
Il giorno prima della scadenza il produttore mi chiamò per dirmi che la terza ragazza si era rifatta viva, e avrebbe voluto iscriversi a Genova per Voi. Io gli spiegai che ormai non c'era più il tempo perché quella candidata potesse preparare il plico con la documentazione necessaria e farlo pervenire via posta a Genova in tempo utile.


La mattina seguente, nel mio ufficio arrivò una ragazza che insistette per incontrarmi. Con me quel giorno c'era, casualmente, Mario Cianchi, che sarebbe diventato uno dei tutor di quella prima edizione di Genova per Voi.
La ragazza entrò con una busta contenente tutto il necessario per l'iscrizione - i CD con le sue canzoni, tre copie dei testi, tre copie della sua biografia, tre copie di una sua fotografia - e mi chiese se poteva consegnare direttamente a me il plico.

Provai a spiegarle che no, non poteva, e che purtroppo non c'era più tempo per iscriversi quell'anno, consigliandole di iscriversi alla seconda edizione - sempre che si fosse fatta.
La ragazza non si rassegnò, e con tono urgente insistette, spiegando che "sentiva" che per lei quella sarebbe stata l'occasione della vita, e pregandomi di fare un'eccezione.


Io sono caratterialmente rigoroso fino alla rigidità - un retaggio austroungarico, evidentemente - ed ero fermamente intenzionato a non transigere. La ragazza per parte sua non aveva nessuna intenzione di demordere, e pregò me e Mario di (almeno) ascoltare le due canzoni del CD. Le ascoltammo, ci guardammo, e convenimmo che sì, in effetti quelle due canzoni erano valide. Ma fu soprattutto per togliermi di torno l'insistente ragazza che mi rassegnai a fare un'eccezione, e accettai "brevi manu" la consegna del plico.
Quella ragazza si chiamava, e si chiama, Federica Abbate.


Federica Abbate venne selezionata fra i finalisti, e qualche settimana più tardi venne a Genova per partecipare ai laboratori di scrittura, che prevedevano anche la preparazione dell'esecuzione del vivo di una delle sue composizioni.

In quella settimana, Federica mise in evidenza due doti: una grande ecletticità nella scrittura di canzoni, e una altrettanto grande testardaggine. Il gruppo di musicisti che preparava gli arrangiamenti per le esecuzioni del sabato sera diventò matto per provare ad assecondare Federica, che non era mai soddisfatta delle proposte di arrangiamento della sua "Inconsistente". L'ultimo giorno di prove persi io la pazienza, e imposi a Federica di esibirsi senza il gruppo, cantando da sola al pianoforte la sua canzone. .

Nel pomeriggio di quel sabato, come poi divenne una mia abitudine, feci un piccolo referendum "privato" fra gli undici finalisti, chiedendo chi fra loro ritenessero il più meritevole di vincere. Il referendum fu una sorta di plebiscito per Federica; e anche la valutazione della giurìa di esperti fu analoga, assegnando a Federica Abbate la palma della vincitrice della prima edizione di Genova per Voi.

Claudio Buja, Presidente di Universal Music Publishing Ricordi:

Era la prima edizione di Genova X Voi, presiedevo la giuria - che si sarebbe espressa pressoché all’unanimità sulla vittoria di Federica - ma a causa di un disguido la targa per il vincitore non fu pronta in tempo e mi toccò premiare la Abbate con una specie di pergamena preparata in fretta e furia. L’importante è che il premio consisteva allora in un contratto editoriale con Universal Music Publishing; quindi la vittoria significava accasarsi con Universal per un anno... e da allora Federica è sempre rimasta con noi. Di quella serata finale - certamente una delle migliori nella storia di GxV - ricordo che tutti gli undici finalisti fecero sul palco una bellissima figura; tra loro vale la pena menzionare almeno Emanuele Dabbono, che da lì a poco sarebbe diventato l’autore di fiducia di Tiziano Ferro.

Così è cominciata la carriera di autrice di Federica, che è diventata in questi anni l'autrice italiana di maggior successo di sempre. 
Con l'aiuto fondamentale di Klaus Bonoldi di Universal Music, Federica Abbate si è affermata sulla scena autorale italiana con un'autorevolezza senza precedenti, firmando oltre 130 canzoni pubblicate ad oggi - trovate l'elenco dettagliato su Wikipedia; fra queste ricordo solo "Roma-Bangkok", Disco di Diamante nel 2019 (seconda canzone italiana, dopo “Domani 21/04/2009”, a raggiungere il traguardo delle 500.

000 copie vendute) e - in questi primi giorni del 2021 - sei canzoni nell'album di Michele Bravi "Mantieni il bacio", e "Venere e Marte" di Takagi e Ketra, Marco Mengoni e Frah Quintale, che mentre scrivo è in testa all'airplay radiofonico e al secondo posto nella classifica FIMI dei singoli più venduti.

Nel 2016 Federica Abbate ha firmato un contratto come interprete con Carosello Records. Federica sa - perché gliel'ho detto più volte, e non mi imbarazza ripeterlo qui - che personalmente ritengo che gli autori di canzoni, quando sono bravi e capaci, com'è lei, dovrebbero fare gli autori e basta, rinunciando serenamente ad interpretare le proprie canzoni. Però anche Federica, come molti altri autori, la pensa diversamente - e infatti ha avviato un percorso parallelo da cantautrice; non privo di soddisfazioni (come il Premio della Critica a Sanremo Giovani e la vittoria del Wind Summer Festival 2018 nella categoria “Giovani”) ma che finora, in termini di risultati, non è paragonabile a quello che le è stato reso possibile dall'essere autrice conto terzi. A suo nome ha pubblicato finora qualche singolo e un EP ("In foto vengo male", 2018) ed annuncia ora l'uscita di una nuova canzone, "Se non fosse", scritta con il suo fequente collaboratore Cheope e con il produttore Cino.


In bocca al lupo, Federica.


Franco Zanetti

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.