Nicola Di Bari ricoverato a Milano. La figlia: ‘Sta bene ed è sereno’

‘Verrà dimesso tra pochi giorni’, afferma la figlia del cantante.
Nicola Di Bari ricoverato a Milano. La figlia: ‘Sta bene ed è sereno’

Oggi - 28 ottobre - la figlia di Nicola Di Bari, ricoverato presso l'Ospedale San Raffaele di Milano dove qualche giorno fa è stato sottoposto a “un intervento per aneurisma dell'aorta addominale”, è intervenuta per rassicurare sulle condizioni del cantautore pugliese. Ketty Scommegna, in una dichiarazione riportata dall'agenzia ANSA, ha affermato che Nicola Di Bari “sta bene ed è sereno” e che “verrà dimesso tra pochi giorni”. La figlia del cantautore, nato come Michele Scommegna a Zapponeta (FG) nel 1940, ha dichiarato: “In merito alle condizioni di mio padre, Nicola Di Bari, ci tengo a precisare che, diversamente da quanto pubblicato, sta bene ed è sereno dopo un intervento per aneurisma dell'aorta addominale eseguito qualche giorno fa all'IRCCS Ospedale San Raffaele dall'équipe di chirurgia vascolare diretta dal prof. Roberto Chiesa”.

Ketty Scommegna, precisando che il padre - il quale ha compiuto 80 anni lo scorso 29 settembre - “non è mai stato in condizioni critiche”, ha poi detto: “L'intervento e il decorso operatorio non hanno evidenziato alcuna complicazione e verrà dimesso tra pochi giorni. Colgo l'occasione per ringraziare il professor Chiesa e i suoi collaboratori per l'assistenza di cui siamo stati onorati”.

Tra i maggiori successi di Nicola Di Bari ci sono la canzone “La prima cosa bella”, presentata in doppia esecuzione con i Ricchi e Poveri sul palco di Sanremo nel 1970  e “Il cuore è uno zingaro”, con cui il cantautore vinse il Festival nel 1971 con Nada. Il cantante, vincitore per due edizioni consecutive della kermesse sanremese, trionfò al Festival di Sanremo anche nel 1972 con il brano “I giorni dell’arcobaleno”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.