Rino Gaetano: in streaming ‘Q Concert’ per i 70 anni dalla nascita

In occasione del 70esimo anniversario della nascita del cantautore originario di Crotone, sarà pubblicato per la prima volta sulle piattaforme digitali il disco realizzato da Rino Gaetano insieme a Riccardo Cocciante e ai New Perigeo.
Rino Gaetano: in streaming ‘Q Concert’ per i 70 anni dalla nascita

Nella giornata di domani - 29 ottobre - il cantautore calabrese avrebbe compiuto 70 anni, se Rino Gaetano non si fosse spento il 2 giugno 1981, all’età di trent’anni, in seguito a un incidente stradale. In occasione del 70esimo anniversario della nascita dell’artista, nato a Crotone il 29 ottobre 1950, sarà reso disponibile per la prima volta sulle piattaforme digitali “Q Concert”. Il disco è stato pubblicato originariamente nel 1981 in formato Q Disc, praticamente un EP di quattro pezzi - una formula molto in voga in quel periodo per promuovere un tour di concerti che vedevano insieme sullo stesso palco artisti molto diversi tra loro -, ed è stato tratto dalla tournée collettiva organizzata da RCA che ha visto coinvolti Rino Gaetano, Riccardo Cocciante e i New Perigeo. 

“Q Concert” testimonia alcune esibizioni live del relativo tour, che è stata anche l’ultimo tour di Gaetano, e include la canzone di Riccardo Cocciante “A mano a mano” interpretata da Rino Gaetano, il brano del cantautore calabrese “Aida” cantato da Cocciante, e un pezzo dei New Perigeo dal titolo “Aschimilero”. Il disco contiene anche “Ancora insieme”, un brano allora inedito interpretato da Rino Gaetano e Riccardo Cocciante insieme a Giovanni Tommaso, voce dei New Perigeo.

Prima di intraprendere la tournée con Cocciante e i New Perigeo, Rino Gaetano pubblicò nel 1980 l’album “E io ci sto”, uscito a un anno di distanza dal precedente lavoro discografico “Resta vile maschio, dove vai?”. Un anno prima della pubblicazione del quinto album del cantautore calabrese, per cui collaborò con Mogol, nel 1978 Gaetano - il quale debuttò sul mercato del disco con l’album “Ingresso libero” nel 1974, a cui fece seguito nel 1975 il 45 giri di “Ma il cielo è sempre più blu” - riuscì a ottenere un vero e proprio successo con la canzone "Gianna" al Festival di Sanremo del 1978. Il brano presentato in gara alla kermesse sanremese, con cui il cantautore si piazzò terzo, fu pubblicato nel disco “Nuntereggaepiù” del 1978, successore di  “Aida” (1977) e “Mio fratello è figlio unico” (1976).

L’intero catalogo musicale dell’artista, che comprende i sei album di Rino Gaetano e il disco “Q Concert”, da oggi è disponibile in ultra HD su Amazon Music.

Dall'archivio di Rockol - Le pillole di saggezza di Rino Gaetano
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.