Una teenager di nome Britney Spears planò sul pop

Alla fine degli anni Novanta una ragazza statunitense riscrisse il libro dei record.
Una teenager di nome Britney Spears planò sul pop

Il 23 ottobre 1998 la non ancora diciassettenne Britney Spears – la ragazza è nata a McComb (Mississippi) il 2 dicembre 1981 - pubblica un singolo che segnerà la storia della musica pop e sarà uno dei maggiori successi degli interi anni Novanta. Mai una teenager si era mai spinta così in alto. Quella canzone è "...Baby One More Time".

La canzone, scritta da Max Martin, Denniz Pop e Rami, raggiungerà il primo posto in classifica in moltissime nazioni - Austria, Australia, Belgio, Canada, Danimarca, Francia, Finlandia, Germania, Irlanda, Italia, Nuova Zelanda, Norvegia, Paesi Bassi, Russia, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito e Stati Uniti - ed è la title track del suo album d'esordio che verrà pubblicato nel gennaio del 1999. Il disco ha venduto ad oggi oltre trenta milioni di copie ed è uno dei più venduti di sempre.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/uMUwSDIQlxbMk1M4YoeyBSg9I0M=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/f8dbaea7f7763e2edbace3e11f587b73.jpg

Anche gli altri singoli estratti dall'album, oltre a "...Baby One More Time", in ordine di pubblicazione "Sometimes", "(You Drive Me) Crazy" "Born to Make You Happy" e "From the Bottom of my Broken Heart", furono dei successi che si segnalarono in classifica.

Come ovvio anche il video di "...Baby One More Time" ebbe grande riscontro. Nella clip si vede Britney a lezione nell'aula di una high school attendere la ricreazione per potersi scatenare in un ballo nel corridoio. Di ballo in ballo, il filmato si chiude con la ragazza nuovamente in aula ma con un sorriso decisamente soddisfatto sul volto. Naturalmente le visualizzazioni si contarono a milioni e fecero della ragazza cresciuta in Louisiana l'idolo delle teenager di tutto il mondo.

Oltre ad essere la sua prima canzone incisa, "...Baby One More Time" è anche il brano che più di ogni altro la popstar statunitense ha eseguito in concerto nella sua intera carriera. Spesso in medley con un'altra delle sue hit, questa pubblicata nel 2000, "Oops... I Did It Again".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.