Elton John, risolta la disputa legale con l'ex moglie

Renate Blauel aveva fatto causa alla voce di 'Tiny Dancer' per essere stata menzionata in alcuni passaggi dell’autobiografia del cantautore, 'Me', e per alcune scene del biopic 'Rocketman'.
Elton John, risolta la disputa legale con l'ex moglie

Stando a quanto riportato dalla BBC, che cita un portavoce della star di "Rocket Man", si è risolta la disputa legale insorta tra Renate Blauel, moglie di Elton John tra il 1984 e il 1988, e il musicista di Pinner. L’ex signora Dwight, dopo aver presentato all'Alta Corte di Londra un'ingiunzione rivolta al cantautore e pianista britannico lo scorso mese di giugno, ha deciso di fare causa alla voce di “Tiny Dancer” e di chiedere tre milioni di sterline per essere stata menzionata in alcuni passaggi dell’autobiografia “Me” (leggi qui la recensione di Rockol) e per alcune scene del biopic “Rocketman”, sostenendo che l’artista aveva aveva infranto gli impegni di riservatezza contenuti nell'accordo di divorzio. Il portavoce di Elton John, il cui team legale lo scorso agosto aveva dichiarato che "Elton ha sempre rispettato la privacy di Renate e continuerà a farlo” e che lo scopo della causa mossa dall’ex moglie del musicista era quello “di estorcere una grossa somma di denaro a Elton e offuscarne pubblicamente la reputazione per mezzo di falsità”, ha fatto sapere che la controversia si è risolta amichevolmente. 

Attraverso una dichiarazione congiunta a nome di Renate Blauel ed Elton John, ripresa dalla BBC, si apprende che: “Le parti sono felici di annunciare di aver risolto questo caso, in un modo che riconosce il bisogno di privacy di Renate”. E ancora: “Da parte sua, Renate riconosce che Elton ha agito in modo dignitoso e rispettoso nei suoi confronti negli ultimi 30 anni ed è sempre stato felice di aiutarla. In futuro non discuteranno tra loro o del loro matrimonio e non faranno ulteriori commenti sul caso”.

Il prossimo 13 novembre, sulla scia dei festeggiamenti legati ai cinquant'anni di carriera del 73enne artista britannico - che ha recentemente collaborato con i Gorillaz a "The Pink Phantom”, brano che conta anche della collaborazione del rapper statunitense 6LACK e che sarà incluso nel prossimo album della band di Damon Albarn, "Song Machine, Season One: Strange Timez", in uscita il 23 ottobre - sarà pubblicato "Jewel Box", cofanetto da 8 cd contenente inediti, rarità e chicche. L’annuncio della pubblicazione del box set è arrivato lo scorso settembre insieme alla demo risalente al 1969, di "Sing me no sad songs”.

Caricamento video in corso Link
Dall'archivio di Rockol - Il "Farewell Yellow Brick Road Tour" all'Arena di Verona
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.