Nirvana: un grafico afferma di aver creato lui il logo della faccina sorridente, e non Kurt Cobain

Nella disputa in corso tra la band di “Nevermind” e la casa di moda Marc Jacobs sull’uso di quest’ultima del logo della faccina sorridente interviene Robert Fisher.
Nirvana: un grafico afferma di aver creato lui il logo della faccina sorridente, e non Kurt Cobain

Nel 2018 i rappresentanti della band di “Nevermind” avevano presentato una causa contro la casa di moda Marc Jacobs per gli articoli della collezione di quest’ultima “Bootleg Redux Grunge”, che presentavano una versione rivisitata del logo della faccina sorridente reso noto dai Nirvana. Dopo che un giudice aveva dato il via libera ai legali della formazione di Aberdeen di poter procedere con l’azione legale contro il marchio di abbigliamento, gli avvocati della casa di moda Marc Jacobs avevano presentato una controquerela e - tra le altre cose - avevano messo in dubbio il fatto che sia stato Kurt Cobain a ‘inventare’ il logo del volto felice.

Come riportato dal Los Angeles Times, i legali dei Nirvana avevano dichiarato che l’immagine della faccina sorridente "era stata creata da Kurt Cobain nel 1991 circa e registrata per il copyright nel 1993”. Ora, nella disputa in corso tra il gruppo di “Bleach” e la casa di moda Marc Jacobs sull’uso, o meno, illegittimo di quest’ultima dell’immagine con la faccina sorridente - che negli articoli della “Bootleg Redux Grunge” del marchio di abbigliamento appariva modificato, con le lettere M e J al posto degli occhi, invece della X, e con la parola “Nirvana” sostituita dalla parola “Heaven” - interviene Robert Fisher.

Fisher, ex art director della Geffen Records e grafico di alcune copertine degli album dei Nirvana (figura, per esempio, come art director dell’artwork del disco “Nevermind” con la fotografia di Michael Lavine e di quello di “In Utero”), ha dichiarato di aver creato lui il logo del volto felice, e non Kurt Cobain.

Stando a quanto riportato da Billboard, lo scorso 13 settembre Robert Fisher ha presentato una mozione al tribunale per intervenire nel contenzioso tra la band di Aberdeen e il brand di moda, al fine di essere riconosciuto come autore dell’immagine della faccina sorridente e rivendicare la proprietà del logo del volto felice. Fisher, oltre ad aver descritto nel dettaglio il suo lavoro sulla creazione dell’immagine, ha affermato di aver ricevuto la richiesta di progettare una maglietta verso la metà del 1991 e di aver preso ispirazione dalle faccine che disegnava durante il suo ultimo anno all’Otis College. Inge De Bruyn, l’avvocato del grafico ora 58enne, ha dichiarato a Billboard che il suo cliente è “una persona piuttosto riservata” e che “c’è una netta distinzione tra le persone che speculano sulle origini e la proprietà del suo lavoro, e il fatto di essere attribuito erroneamente a qualcun altro”.

Intervistato dal Los Angeles Times, Robert Fisher ha fatto sapere di aver appreso del contenzioso tra i Nirvana e Marc Jacobs solo lo scorso novembre, avvisato da un fan della band contrariato dall’utilizzo da parte del brand di moda del logo con il volto sorridente, e di essersi poi messo in contatto con i rappresentati del gruppo per offrire il proprio supporto. Dopo la richiesta di non contattare più il management dei Nirvana, Fisher è venuto a conoscenza del fatto che l’illustrazione con il volto sorridente è stata attribuita a Kurt Cobain. Sempre al Los Angeles Times Robert Fisher ha dichiarato di non voler fare richiesta per ricevere un compenso per l’utilizzo negli anni passati del logo con il volto felice da parte della band di Aberdeen, ma potrebbe richiederlo in futuro. E ha affermato: “Dal momento che l’ho disegnato, voglio essere riconosciuto come la persona che lo ha disegnato”. Ha aggiunto: “Non credo sia giusto che cerchino di rimuovere un copyright per dire che lo ha fatto Kurt”. 

Bert H. Deixler, il legale della società che supervisiona tutti i progetti del gruppo che fu di Kurt Cobain, la Nirvana LLC, ha definito l’affermazione di Fisher “di fatto e legalmente priva di fondamento” e che sarà “fortemente contestata”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.