Nina Simone esegue una stupefacente "Revolution" all'Harlem Cultural Festival nel 1969

Una esibizione da togliere il fiato della musicista e attivista afroamericana.
Nina Simone esegue una stupefacente "Revolution" all'Harlem Cultural Festival nel 1969

Il 1969 è stato l'anno di Woodstock, impossibile da dimenticare. Ma è stato anche l'anno di un altro festival, meno celebrato ma di una certa importanza, almeno per la comunità nera, si tenne infatti l'unica edizione dell'Harlem Cultural Festival.

Una serie di concerti gratuiti e altre iniziative nella parte settentrionale del Central Park a New York volte a celebrare l'orgoglio nero in quella indimenticabile estate, tanto che alcuni lo ribattezzarono 'Black Woodstock'. La polizia si rifiutò di fornire il servizio di sicurezza ai concerti, così la security fu a carico delle Black Panthers.

Molti furono i musicisti che si esibirono, tra loro Stevie Wonder, Mahalia Jackson, Gladys Knight and the Pips e B.B. King. Ma a distinguersi su gli altri vi fu il set di Nina Simone. La cantante, il cui vero nome era Eunice Kathleen Waymon, salì sul palco non per lanciare un messaggio di fratellanza, ma per farsi vera e propria portavoce degli afroamericani.

Prese il microfono e disse: “Are you ready, black people? Are you ready? Are you ready, black man, black youth, black woman, black everybody? Are you really, really, really ready?” Una vera e propria chiamata alle armi da parte di Nina Simone che era diventata una figura di spicco per l'uguaglianza razziale e l'orgoglio nero. Nel video più sotto la si può vedere impegnata sulle note di “Revolution”, brano scritto dalla stessa Simone e dal tastierista Weldon Irvine che venne incluso nell'album “To Love Somebody”, pubblicato solo un paio di mesi prima, nel giugno del 1969.

Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.