Amici Speciali: il video del monologo di Irama dedicato a George Floyd

Il caso del 46enne afroamericano morto dopo essere stato ammanettato e immobilizzato a terra da un poliziotto bianco arriva anche ad "Amici".
Amici Speciali: il video del monologo di Irama dedicato a George Floyd

Nel corso della finale di "Amici Speciali", lo spin off del talent show condotto da Maria De Filippi con protagonisti cantanti e ballerini in qualche modo già noti al pubblico televisivo, Irama si è esibito con un monologo dedicato a George Floyd (qui il video integrale). Per la sua ultima esibizione nel testa a testa con Michele Bravi per la conquista del trofeo, il cantante monzese ha scelto di omaggiare il 46enne afroamericano morto la scorsa settimana dopo essere stato ammanettato e immobilizzato a terra da un poliziotto bianco con un testo scritto dopo aver visto lo scioccante video del decesso, filmato con uno smartphone da un testimone oculare: "Non riesco a respirare / non me ne sono mai accorto / è assurdo respirare, ci pensi mai? / non ce ne accorgiamo nemmeno quando lo facciamo / certo, ora che te l'ho detto ci fai caso / è quasi scomodo, pensaci / non è più così naturale / te lo devi ricordare".

E ancora: "Io non sono un vigliacco / io non nascondo il mio inutile respiro dietro uno stupido telefono / io non gli schiaccio la testa sull'asfalto a come lo chiamate. un negro / mentre sua madre lo sta cercando, piangendolo / mentre urla il suo nome a perdifiato e lui ruba il suo ultimo respiro per dire: 'Mamma'". .

È stato proprio Irama a sollevare la coppa del vincitore della prima edizione di "Amici Speciali", avendo la meglio nella finalissima su Michele Bravi, considerato alla vigilia il favorito alla vittoria.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.