Album da (ri)ascoltare, nel frattempo: "Schiena" di Emma

Archiviati i successi degli esordi, la voce salentina cominciò a partire da questo disco a conquistare anche i più scettici, dimostrando di avere stoffa.
Album da (ri)ascoltare, nel frattempo: "Schiena" di Emma

Tre anni dopo la vittoria ad "Amici", un anno dopo il primo posto al Festival di Sanremo con "Non è l'inferno", archiviati i successi degli esordi - da "Calore" a "Arriverà", che all'Ariston aveva cantato in coppia nel 2011 con i Modà, secondi posto nella classifica finale - Emma Marrone cominciò con questo disco a scrollarsi di dosso l'etichetta di ex-talent, dimostrando di avere, oltre alla grinta che l'aveva resa un modello per le giovanissime telespettatrici del talent condotto da Maria De Filippi, anche parecchia stoffa. La canzone che inaugurò il nuovo corso della voce salentina, "Amami", la prima a portare la firma di Emma stessa, arrivò un paio di settimane prima dell'album, frutto di un lungo anno di lavorazioni che coinvolsero anche musicisti come Mylious Johnson (già al fianco di Pink e, in Italia, Jovanotti) e autori come Niccolò Agliardi, Dario Faini e Alessandro Raina degli Amor Fou. Così la cantante cominciò a conquistare anche i più scettici.

Ecco la recensione che abbiamo pubblicato al tempo della sua uscita, e un paio di canzoni per spingervi a riascoltarlo.

 

“Schiena” è un disco sincero, ordinato, onestamente pop e sufficientemente ruffiano. Gioca su melodie orecchiabili, di quelle che hanno la struttura del tormentone, ma senza esagerare. La prima canzone a convincermi che forse un ascolto senza pregiudizi Emma lo meritava è stata “Dimentico tutto”, terza traccia, a firma Nesli e Niccolò Bolchi. Una canzone di duro realismo in cui Emma trova spazio per la sua storia, il suo coraggio e la sua voce rock, al servizio di un testo ben scritto (“il tramonto lo guarderai come fosse l’ultimo al mondo/è negli occhi che rimarrai come fossi l’unica al mondo”).

Altra canzone da non sottovalutare è “1 2 3”, scritta dal siciliano Daniele Magro, già incrociato con interesse per le vie di X Factor. Un tango che somiglia alla parte migliore di Emma, quella che cerca di sviluppare il suo profilo più riflessivo a dispetto di un’istintività caratteriale e, inevitabilmente, artistica. Daniele Magro firma anche altre due canzoni, più pop, ma non meno piacenti: “L’amore non mi basta” e “Trattengo il fiato”. Dunque Nesli e Daniele Magro, ma non è tutto.

Emma ha chiamato a rapporto anche Fabrizio Moro, che per lei ha scritto “La mia felicità”; Niccolò Agliardi, è sua la sofferta “Se rinasci”, e Alessandro Raina, voce e chitarra degli Amor Fou - band che voci di corridoio collocano ormai tra i ricordi – che nei panni d’autore sta seminando canzoni allettanti (per esempio “Tre cose” di Malika Ayane). Nella sua “In ogni angolo di me”, co-firmata con la stessa Emma e Dario Faini, la cantante tira fuori una grinta alla Gianna Nannini, da sempre considerata uno dei suoi principali punti di riferimento. 

Tra gli altri autori si cela pure il nome della stessa cantante salentina che ha interamente composto la sua prima canzone: “Amami”, scelta come singolo di lancio. Chiudiamo citando il produttore artistico e polistrumentista Brando, che deve aver fatto davvero un ottimo lavoro se ha reso Emma apprezzabile anche da orecchie ostili.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.