I Led Zeppelin hanno vinto la causa su "Stairway to Heaven"

Jimmy Page e Robert Plant scagionati dall'accusa di avere plagiato "Taurus" degli Spirit.
I Led Zeppelin hanno vinto la causa su "Stairway to Heaven"

Sembra che finalmente si sia scritta la parola fine sulla causa che vedeva contrapposti Michael Skidmore, un fiduciario dell'eredità artistica del chitarrista degli Spirit Randy California – scomparso il 2 gennaio 1997 - e i Led Zeppelin, accusati da Skidmore di avere copiato il riff della loro celeberrima “Stairway to Heaven” da "Taurus" degli Spirit.

Skidmore fece causa alla band inglese nel 2014 affermando che la canzone, pubblicata nel loro quarto album del 1971, aveva violato il copyright di "Taurus", brano strumentale scritto da Randy California incluso nell'eponimo album d'esordio degli Spirit uscito nel 1968. La denuncia di Skidmore verteva sul fatto che, a suo parere, "Stairway To Heaven" e "Taurus" avessero una progressione di accordi simile e paventava il fatto che Jimmy Page e Robert Plant, gli autori di “Stairway to Heaven, avessero scritto la canzone dopo essere stati in tour con gli Spirit.

Nel 2016, un giudice si pronunciò a favore dei Led Zeppelin scagionandoli dall'accusa di plagio. Ma nel 2018 venne istruito un nuovo processo dalla corte d'appello degli Stati Uniti che ha avuto inizio nel settembre del 2019. Ora, la nona Corte d'Appello degli Stati Uniti a San Francisco (California) si è pronunciata nuovamente a favore dei Led Zeppelin affermando, una volta di più, che la band non ha violato il copyright.

Qui sotto le due canzoni. Giudicate anche voi.

Caricamento video in corso Link
Caricamento video in corso Link
Dall'archivio di Rockol - Chi ha dato il nome ai Led Zeppelin?
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.