Jonathan Davis: "Ogni volta che ascolto "The Nothing", piango"

Il cantante dei Korn racconta le sue sensazioni sull'ultimo album della formazione statunitense.

Jonathan Davis: "Ogni volta che ascolto "The Nothing", piango"

Il cantante dei Korn Jonathan Davis ha detto di avere grandi difficoltà ad ascoltare l'ultimo album della band di Bakersfield, "The Nothing", perché ha perso sia la madre che la moglie nello stesso periodo che ha preceduto le sessioni di registrazione dell'album.

Ha dichiarato Davis alla rivista Kerrang:

“Ogni disco dei Korn per me è terapeutico. È come un capitolo della mia vita. Posso prendere qualsiasi disco dei Korn, ascoltarlo e ricordare ciò che stavo passando emotivamente in quel momento. È il mio tutto; mi fa andare avanti, mi tiene in vita e mi lenisce il dolore. Non riesco ad ascoltarlo ('The Nothing'). Ogni volta che lo ascolto, inizio a piangere, cazzo. Voglio dire, è difficile per me interpretarne le canzoni. È fottutamente difficile. Ma lo faccio perché ci sono persone che vi ci possono relazionare”.

“The Nothing” (leggi qui la nostra recensione) è stato pubblicato lo scorso mese di settembre, mentre la moglie di Davis, Deven, è mancata all'età di 39 anni il 17 agosto 2018 a causa di un mix di droghe.

Il chitarrista dei Korn James 'Munky' Shaffer disse a 'Whiplash', il programma radiofonico KLOS ospitato da Full Metal Jackie, che "non è stato facile" provare a fare nuova musica per "The Nothing" sapendo che poteva essere la base per la catarsi di Jonathan.

Ha detto Munky:

"Come tutti sanno, e la maggior parte delle persone fa, quando si ha a che fare con il dolore e la perdita, si attraversano diverse fasi, diversi stadi. Puoi essere arrabbiato un giorno e triste quello seguente, e potrebbe continuare così all'infinito per mesi. Quindi, quello che voleva che facessimo era molto più pesante di qualsiasi cosa avessimo mai fatto, poi quel genere di cose è cambiato quando gli abbiamo consegnato alcune demo sulle quali stavamo lavorando io, Brian ('Head' Welch, il chitarrista) e Ray (Luzier, il batterista). Lui ha iniziato ad essere più incline a qualcosa di più melodico. Penso che sia un qualcosa che ha risuonato in lui quando è arrivato il momento di scrivere i testi. Quindi è cambiato un po', ma fa parte del processo creativo".

I Korn presenteranno “The Nothing” dal vivo in concerto in Italia nel giugno 2020 al Mind di Milano.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.