U2: entro la fine dell'anno quattro canzoni remixate da musicisti indiani

C'è un nuovo singolo, "Ahimsa", appena pubblicato. Ma le sorprese non finiscono mica qui...

U2: entro la fine dell'anno quattro canzoni remixate da musicisti indiani

Non solo "Ahimsa", il nuovo singolo appena uscito. Gli U2 hanno intenzione di fare nuove sorprese ai loro fan, per chiudere questo 2019: entro la fine dell'anno, infatti, usciranno altre quattro canzoni di Bono e soci, remixate da musicisti indiani. Attenzione, però: non si tratta di inediti come "Ahimsa", che ha rotto il silenzio discografico del gruppo, fermo a "Songs of experience" del 2017, ma di quattro brani scelti dal catalogo degli U2, per l'occasione rivisitate.

"Ahimsa" (significa "non violenza") è frutto della collaborazione degli U2 con il musicista indiano A.R. Rahman e anticipa il primo concerto in india della band di "With or without you", che il prossimo 15 dicembre si esibirà a Mumbai con il "The Joshua Tree tour". A proposito della collaborazione, il musicista dice:

"Ahimsa richiede coraggio e forza. Una qualità impermeabile alle armi o al potere. È una missione per guarire il mondo in cui viviamo e la collaborazione con gli U2, grazie alla loro storia, arriva in un momento perfetto per far rivivere questo movimento".

Questo, invece, il commento di The Edge:

"È stata una gioia assoluta lavorare con A.R. Rahaman, una superstar e un talento imponente e generoso. Siamo tutti particolarmente entusiasti di visitare la sua terra natale tra poche settimane. L'India è stata nella nostra lista dei desideri per molto tempo. I principi dell'ahimsa o della non violenza, che da sempre ci rappresentano, sono stati un pilastro importante da quando ci siamo incontrati per suonare insieme. Non vediamo l'ora di vivere in prima persona la cultura dell'India, un luogo che unisce tutt'insieme il moderno e l'antico".

E, per chiudere, quello del frontman del gruppo:

"La lotta contro l'ingiustizia è sempre stata molto importante per noi. Siamo stati in qualche modo formati dalle parole di Martin Luther King che era uno studente del Mahatma Gandhi. Martin Luther King disse:' L'arco morale dell'universo è lungo ma si piega verso la giustizia...'. Non lo credo più. Non si piega verso la giustizia, deve essere piegato verso la giustizia. Dobbiamo essere attivamente coinvolti nella nostra democrazia per preservarla e mostrare alla gente come ci sentiamo e cosa ci sta a cuore. Veniamo come studenti alla fonte di ispirazione. Questo è ahimsa. La non violenza.. L'India ci ha fatto questo. Il più grande dono al mondo. È più potente dell'energia nucleare, degli eserciti, delle marine, dell'Impero britannico. È il potere stesso. E non è mai stato così importante".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.