Battisti e i Beatles: le performance in classifica questa settimana

Il cantautore e i Fab4 tornano in classifica, con questi risultati.

Battisti e i Beatles: le performance in classifica questa settimana

Dieci album in studio tra le prime cento posizioni della classifica dei dischi più venduti (con uno di questi in top 10) e sette canzoni tra le prime cento in quella relativa ai singoli: dopo l'approdo sulle piattaforme streaming della scorsa settimana dei tredici dischi frutto della collaborazione con Mogol (più "Images", l'album del 1977 con il quale il cantautore laziale cercò un lancio internazionale), Battisti torna in classifica con questi risultati.

L'album che ha ottenuto il miglior piazzamento nella classifica dei dischi, se non si considera il cofanetto "Masters vol. 2", che è uscito lo scorso venerdì e che ha debuttato al settimo posto, è "Emozioni": il disco del 1970 - contenente, oltre all'omonima canzone, anche classici come "Il tempo di morire" e "Acqua azzurra, acqua chiara" - si è spinto fino alla nona posizione. Al 20esimo posto troviamo "Lucio Battisti", l'eponimo album d'esordio del 1969 contenente - tra le altre - "Un'avventura", "29 settembre", "Balla Linda" e "Per una lira". Cinque posizioni più in basso c'è "Il mio canto libero", mentre alla 31esima "Umanamente uomo: il sogno". Gli altri album in studio di Battisti tornati in classifica grazie allo streaming sono "Una donna per amico" (35esimo posto), "Una giornata uggiosa" (55), "Io tu noi tutti" (56), "La batteria, il contrabbasso eccetera" (70) e "Lucio Battisti vol. 4" (93). In classifica anche il primo volume di "Masters" (39) e la raccolta "Il nostro canto libero" (89).

Tra le canzoni, invece, è "Il mio canto libero" ad aver ottenuto la posizione più alta: 50esimo posto. Seguono "Mi ritorni in mente" (65), "La canzone del sole" (70), "I giardini di marzo" (80), "29 settembre" (81), "Un'avventura" (92) e "Con il nastro rosa" (95).

Un altro classico, ma non di Battisti, che torna in classifica è "Abbey Road" dei Beatles, che la scorsa settimana è stato ripubblicato con tracce bonus e materiale extra in occasione del cinquantennale: in Italia il disco occupa questa settimana il terzo posto della classifica relativa agli album, sotto "Mattoni" di Night Skinny e "Scatola nera" di Gemitaiz e Madman. È primo invece tra i vinili, sopra a "Masters vol. 2" dello stesso Battisti e a "Scialla semper" di Massimo Pericolo. Nel Regno Unito, invece, "Abbey Road" è tornato al primo posto della classifica dei dischi più venduti, esattamente 49 anni e 252 giorni dopo la prima pubblicazione: 9.000 copie vendute solo dalla versione in vinile.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.