Sanremo 2020, Mogol alla direzione artistica del Festival?

Dopo l'ipotesi Mina spunta l'ipotesi Mogol, un'indiscrezione di cui fa parola Blogo abbinando il nome del celebre autore e presidente della SIAE alla conduzione di Amadeus per la prossima edizione del Festival di Sanremo.

Sanremo 2020, Mogol alla direzione artistica del Festival?

L’ultima ipotesi circolata a proposito della direzione artistica della prossima edizione del Festival di Sanremo aveva come protagonista Mina – leggi qui il nostro commento – e ora, a circa sei mesi di distanza dall’inizio di Sanremo 2020, è spuntata una nuova possibilità, portata avanti da Blogo. Il sito riferisce come concrete eventualità il nome di Amadeus come conduttore della kermesse e di Mogol come direttore artistico, dopo che le ultime due edizioni del concorso canoro erano state affidate a Claudio Baglioni. Mentre sul primo Blogo dà quasi per certa l’ipotesi, sul secondo l’incertezza è maggiore e il sito sottolinea anche che Amadeus e il suo manager preferirebbero – stando alle indiscrezioni pervenute a Blogo – che anche la direzione artistica fosse loro appannaggio, mentre la RAI sarebbe invece più propensa a prendere un’altra strada.

Mogol, al secolo Giulio Rapetti, si è recentemente mobilitato a favore dell’approvazione, da parte del Parlamento europeo, della Riforma del diritto d’autore – approvata in via definitiva il 26 marzo 2019 -, esortando i parlamentare a dare il loro appoggio alla tanto discussa Direttiva. Oltre al celebre autore, che è anche presidente della SIAE, hanno aderito all’appello, tra gli altri, Ennio Morricone, Paolo Conte e Nicola Piovani.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
8 nov
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.