Cassius, il progetto si scioglie dopo la morte di Philippe Zdar

Cassius, il progetto si scioglie dopo la morte di Philippe Zdar
Cassius, il progetto si scioglie dopo la morte di Philippe Zdar

Si è chiusa definitivamente l'avventura dei Cassius, la sigla attraverso la quale - a partire dalla fine degli anni Ottanta - Philippe Cerboneschi e Hubert Blanc-Francard hanno ridefinito - insieme a Daft Punk, Laurent Garnier e pochi altri - i canoni della fortunata corrente elettronica transalpina del french touch: in un brevissimo comunicato diramato nelle ultime ore in seguito alla tragica scomparsa di Philippe "Zdar" Cerboneschi il management del duo e Blanc-Francard hanno confermato come l'egita sotto la quale sono stati pubblicati album come "Au Rêve" e "15 Again" non sarà più utilizzata.

"L'ultimo disco dei Cassius, 'Dreems', sarà pubblicato il 21 giugno, il giorno in cui la Francia [e non solo] celebra la musica", si legge nella nota: "L'altra notte Philippe 'Zdar' Cerboneschi, musicista, produttore ed elemento del gruppo Cassius insieme a  Hubert 'Boombass' Blanc-Francard è accidentalmente morto a Parigi. La sua famiglia musicale e i suoi cari si sono uniti per esprimere il loro dolore infinito. L'altra notte l'industria discografica ha perso un genio".

Prima di "Dreems" i Cassius avevano pubblicato, nel 2016, l'album "Ibifornia", prima fatica del duo sulla lunga distanza dopo "15 Again" del 2016.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.