Amen, Casey Chaos arrestato a Los Angeles

Il leader della band hardcore punk californiana finisce nei guai, ma il suo avvocato avverte: 'Le accuse a suo carico sono false'
Amen, Casey Chaos arrestato a Los Angeles

Casey Chaos, all'anagrafe Karim Chmielinski e a oggi unico elemento della formazione originale rimasto in forze negli Amen, è stato tratto in arresto dalla polizia di Los Angeles: secondo quanto riferito da TMZ, il fermo ha avuto luogo qualche giorno fa presso l'abitazione del frontman, nella San Fernando Valley. Secondo quanto trapelato, al leader della band di "Slave" sarebbe stato contestato il reato di violenza domestica.

La dinamica dell'accaduto non è del tutto chiara: la pattuglia che ha risposto alla chiamata d'aiuto ha trovato presso la residenza di Chmielinski lo stesso cantante a una donna con ferite al viso piuttosto visibili, causate da un litigio degenerato in alterco violento tra i due. Secondo TMZ la misteriosa donna - che avrebbe rifiutato le cure ospedaliere dopo l'arrivo degli agenti - non sarebbe né la compagna né un'amica di Chaos, che - dopo essere stato fermato - è stato rimesso il libertà previo il versamento di una cauzione di 50mila dollari.

"È chiaro che queste accuse contro Casey sono assolutamente false", ha commentato a TMZ il legale dell'artista, Elon Berk: "La casa in cui si è verificato il presunto incidente era piena di testimoni, che hanno rilasciato dichiarazioni alla polizia e si sono detti disposti a testimoniare in tribunale circa la falsità di queste accuse".

Casey Chaos ha fondato gli Amen nel 1994: dopo diversi cambi di formazione e una pausa di cinque anni, il gruppo è tornato in attività con John Fahnestock al basso e Duke Decter e John King alle chitarre.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.